Nasce la Carta dei servizi della Procura di Trapani

101

Tribunale-e-Procura-di-TrapaniLa Procura di Trapani ha intrapreso un percorso di trasparenza nei confronti della collettività mettendo a disposizione degli utenti uno strumento che fornisce loro indicazioni chiare e semplici per fruire dei servizi dell’amministrazione giudiziaria, senza la necessità di accedere fisicamente agli Uffici della Procura.

La Carta dei Servizi “non è un mero elenco di informazioni utili – afferma il Procuratore della Repubblica di Trapani, Marcello Viola – ma vuole rappresentare un patto che l’ufficio stringe con il territorio e la comunità”. “Non solo, quindi, una guida ai servizi – aggiunge il Dirigente Amministrativo, Maria Grazia Accordino – ma anche un impegno a rendere trasparente la struttura organizzativa, comprensibili le regole che disciplinano l’attività, chiare le modalità con cui si opera, nella convinzione che la comunicazione con il cittadino sia un valore aggiunto imprescindibile per la qualità e l’efficienza del servizio giustizia”.

La redazione della Carta dei Servizi della Procura di Trapani è stata possibile nell’ambito del cosiddetto Progetto Best Practices Uffici Giudiziari.
Si tratta di un progetto di rafforzamento della capacità d’azione delle Autorità per l’Amministrazione della Giustizia della Regione Siciliana, finanziato nell’ambito del Programma Operativo Regionale del Fondo Sociale Europeo 2007/2013, che nasce dall’accordo tra il Ministero della Giustizia, il Dipartimento per la Funzione Pubblica e le Regioni italiane che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con l’obiettivo di diffondere le Best Practices a livello nazionale e migliorare la qualità del servizio.
Questa fase di progetto, che si concluderà a febbraio 2015, coinvolge 12 Uffici della Sicilia.
La carta dei servizi è disponibile presso l’ufficio del Casellario (piano terra palazzo di giustizia) e presso lo sportello per il pubblico (piano terzo palazzo di giustizia).

SHARE