Paceco, al via il 2° Festival internazionale dell’Arte e della Cultura

139

concerto in biblioteca pacecoÈ stato inaugurato ieri sera, alla Biblioteca comunale di Paceco, il 2° Festival internazionale dell’Arte e della Cultura, promosso dall’A.S.T.R.I. Sicilia (Associazione per lo Sviluppo del Turismo e delle Relazioni Internazionali) con la collaborazione del Comune.

La rassegna, che comprende anche il 2° Concorso di pittura “Kandinskij-Guttuso” fra studenti italiani e russi, si svolgerà fino a domenica prossima, con varie attività tra concerti, conferenze, estemporanee di pittura e altri incontri incentrati sullo scambio culturale italo-russo, con la partecipazione attiva di una folta delegazione arrivata da Mosca, composta da musicisti, pittori, studenti liceali e docenti.

Alcune iniziative si svolgeranno a Trapani, tra lezioni al Liceo Artistico e concerti in alcuni locali pubblici, mentre il resto del programma sarà realizzato nel territorio di Paceco:

–             oggi, a partire dalle ore 15, alle saline di Nubia, studenti locali e russi sono impegnati in una estemporanea di pittura libera;

–             sabato 8 novembre (giornata del concorso), Paceco e Nubia saranno, insieme a Trapani ed Erice, i luoghi in cui gli studenti di vari licei ed accademie potranno dipingere, dalle 9 alle 17,30, ai fini del Concorso di pittura “Kandinskij-Guttuso”;

–             domenica 9 novembre, alle ore 18,30, la Biblioteca comunale di Paceco ospiterà la cerimonia di chiusura del Festival, con una esposizione dei quadri realizzati dagli studenti. Dopo una breve conferenza del preside Ivan Milyaev sul mondo dell’arte russa, sono previste la premiazione del vincitore del concorso e la consegna dei diplomi ai partecipanti, nonché le esibizioni al pianoforte dei professori Anton Kotikov e Franco Foderà.

Anton Kotikov, docente di musica e compositore di soli 29 anni, ha tenuto un concerto ieri sera, in occasione dell’apertura del festival: accompagnato da una arpista e un percussionista, ha eseguito con il sassofono diversi suoi brani, raccolti in una prima produzione discografica, “lieto – ha detto con l’aiuto di una interprete – di presentare la mia musica al pubblico italiano, in questo primo concerto all’estero”. All’incontro inaugurale, che è stato organizzato dai club Rotary Trapani-Erice, Innerwheel e Fidapa di Paceco, la delegazione russa è stata accolta dal sindaco Biagio Martorana e dall’assessore Stefano Ruggirello.

SHARE