Trapani: Guarnotta dice no all’aumento del gettone presenza per non gravare ulteriormente sulle casse comunali

82
francesco guarnotta
francesco guarnotta

Il consigliere comunale di Trapani Francesco Guarnotta dice no all’aumento del gettone di presenza con una nota protocollata oggi al consiglio comunale tutto e al dirigente del 1 Settore al fine di sensibilizzare i colleghi alla ridetermina del gettone al ribasso. Di seguito la nota del consigliere:

“Io sottoscritto consigliere comunale in carica, nell’esercizio delle mie funzioni chiedo che dalla data odierna e fino alla fine dell’attuale consiliatura il mio gettone di partecipazione alle sedute di consiglio e di commissione non vari e rimanga di 66,42 Euro al solo scopo di non gravare ulteriormente sulle casse comunali e, ben conscio che la legge ci consentirebbe un aumento dello stesso, chiedo ai colleghi consiglieri (anche ai 15 che hanno votato la rideterminazione del gettone a 87 Euro) di accostarsi a questa misura che ritengo essere equa, in un momento come quello attuale in cui si chiede ai nostri concittadini uno sforzo per pareggiare il bilancio e per consentire all’amministrazione di rendere i servizi essenziali anche nelle frazioni.Coerentemente con il medesimo spirito di servizio e di etica morale che ci chiedono i Trapanesi, vogliamo essere da esempio a una classe politica che parla tanto e nei fatti non rispecchia più gli elettori che li hanno scelti come loro rappresentanti. Sicuro di un riscontro di tanti colleghi inoltro la nota al dirigente Guarano al fine di accogliere la presenta richiesta.”

SHARE