Paceco, presentazione del progetto “Parco sub-urbano dell’invaso Baiata”

137

pacecoCon una conferenza-dibattito alla Biblioteca comunale di Paceco, giovedì 13 novembre, a partire dalle ore 18, sarà illustrato il progetto preliminare del parco sub-urbano dell’invaso Baiata di Paceco.

Con la redazione del progetto preliminare – afferma il sindaco Biagio Martorana – si è iniziato un importante percorso che, attraverso le successive fasi progettuali che l’Amministrazione comunale si è impegnata a definire, potrà portare al finanziamento della realizzazione del Parco”.

La presentazione del progetto in occasione della conferenza di giovedì prossimo – continua il sindaco – permetterà ai cittadini di Paceco di comprendere meglio le grandi potenzialità del sito dell’invaso Baiata, e le svariate possibilità d’uso che si potranno avere: piste ciclabili e per il jogging, giardini, teatro all’aperto, aree picnic, spazi per sport e giochi, orto botanico, fattoria didattica e tanto altro”. All’incontro saranno presenti i professionisti che hanno redatto il progetto, per presentare l’opera ed illustrarne le peculiari caratteristiche.

Nel frattempo, lo scorso 30 ottobre, la gestione della diga di Paceco (così come quelle di Zaffarana e Rubino) è transitata dal Consorzio di Bonifica 1 Trapani al Dipartimento Acqua e Rifiuti (D.A.R.) dell’Assessorato all’Energia e Servizi di Pubblica Utilità della Regione Siciliana. In particolare, il servizio irriguo continuerà ad essere gestito dal Consorzio, mentre l’Assessorato si occuperà della gestione infrastrutturale degli invasi.

L’atto di passaggio, curato dagli ingegneri Fabio Sardo e Francesco Greco, rispettivamente direttore del Consorzio e dirigente dell’Assessorato, porta la firma del commissario straordinario per i Consorzi di bonifica della Sicilia occidentale, Fabrizio Viola, e del direttore generale del D.A.R. dell’Assessorato, Domenico Armenio. La guida della diga di Paceco, è passata dall’ingegnere del Consorzio responsabile della sicurezza delle opere della diga, Pietro Cracchiolo, all’ingegnere Salvatore Scianna del Dipartimento Acqua e Rifiuti.

Abbiamo già aperto un canale di dialogo con la nuova amministrazione gestionale della diga – evidenzia l’ingegnere Pietro Cusenza, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Paceco – allo scopo di creare una fattiva collaborazione che possa portare ad una proficua definizione dell’iter amministrativo intrapreso per la progettazione e per il finanziamento della realizzazione delle infrastrutture del Parco suburbano sull’invaso Baiata della diga di Paceco, che costituisce ormai un impegno irrinunciabile per tutta l’Amministrazione comunale”.

SHARE