Arriva a Trapani il PalaComieco, la struttura del riciclo di carta e cartone

154

Palacomieco Trapani 1È stata inaugurata oggi a Trapani la terza tappa del tour autunnale del PalaComieco, la struttura itinerante che porta nelle piazze di tutta Italia il ciclo del riciclo di carta e cartone, promossa da Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica – in collaborazione per questa tappa con il Comune di Trapani e Trapani Servizi Spa. Fino al 16 novembre, in Piazza del Mercato del Pesce (tutti i giorni dalle ore 9 alle 19, ingresso libero), alunni delle scuole cittadine e famiglie potranno visitare la grande esposizione interattiva di 400 mq, nata 9 anni fa per avvicinare adulti e bambini ai temi della corretta raccolta differenziata e del riciclo.

Nel PalaComieco è possibile toccare con mano le fasi principali del riciclo e vedere con i propri occhi come “rinascono” carta e cartone. Come differenziarli correttamente? Come nascono nuove scatole e fogli di carta? Ogni domanda troverà risposta nel percorso formativo che guiderà alunni e cittadini attraverso i tre grandi igloo, mostrando cosa succede “dopo il cassonetto”: nella prima struttura i visitatori, accompagnati da guide qualificate, avranno modo di scoprire il “Gioco della spesa sostenibile”, che aiuta ad imparare il valore degli imballaggi cellulosici a partire dalla spesa quotidiana. Con la Macchina del Riciclo, all’interno del secondo padiglione, sarà riprodotto l’intero ciclo del riciclo, fino ai prodotti realizzati ed esposti a base di macero, come oggetti di uso quotidiano, veri e propri pezzi di design, arte e artigianato. Due Totem interattivipermetteranno di calcolare con un semplice test la propria “impronta ecologica” e l’impatto sull’ambiente delle proprie abitudini quotidiane e mostreranno il Manifesto Interattivo dell’Ecoscuola, con consigli utili per adottare comportamenti ecologici anche in classe. Infine i più piccoli potranno divertirsi con il cartone animato didattico, che riassume in modo semplice e immediato i valori della mostra, fino alla possibilità di lasciare un messaggio personalizzato sulla grande bobina di carta riciclata posta nell’ultimo padiglione.

Palacomieco Trapani 2 “Il Comune di Trapani, a partire dal mese di agosto, ha avviato un centro di raccolta mobile nelle frazioni della città in collaborazione con Trapani Servizi”- ha affermato Vito Damiano, Sindaco del Comune di Trapani. “Attraverso questo servizio tutti gli utenti, anche i residenti nelle frazioni, hanno la possibilità di conferire presso i punti di stazionamento del centro mobile di raccolta i propri rifiuti in maniera differenziata, ottenendo una ricevuta recante l’esatta indicazione delle quantità conferite, distinte per categoria merceologica e valida ai fini dell’attribuzione dello sgravio TARI”.

 “Questa terza tappa del tour di PalaComieco, la seconda in Sicilia quest’anno, ci consente di ribadire e sostenere l’impegno del Consorzio sul territorio locale per sensibilizzare i cittadini sui comportamenti corretti in merito alla raccolta differenziata di carta e cartone” – ha dichiarato Ignazio Capuano, Presidente di Comieco. “Nel 2013 Trapani ha mandato a riciclo oltre 1400 tonnellate di carta e cartone, con una media procapite di circa 21 kg rispetto alla media regionale ferma a 14 kg. Stimiamo che nel 2014 ci sarà un miglioramento del 25% e ogni cittadino incrementerà la propria raccolta di oltre 5 kg, anche grazie alla maggior informazione che una manifestazione come PalaComieco garantisce. Oltre al risparmio dei costi di smaltimento in discarica ci sono benefici economici evidenti derivati dal corrispettivo Comieco per i servizi erogati nell’anno in corso, stimati in circa 125.000 euro, a favore del Comune”.

 “Essere riusciti a inserire la tappa di Trapani nel calendario di Comieco è sicuramente un ottimo risultato, raggiunto grazie all’impegno ed alla professionalità che sono stati messi in campo” ha concluso Mario Carta, Amministratore Delegato di Trapani Servizi Spa. “Il PalaComieco rappresenta un importante momento di educazione ambientale che è necessario promuovere, partendo dalle scuole, per affrontare al meglio la raccolta differenziata. Ringrazio il Sindaco di Trapani, Dott. Damiano, per aver supportato l’iniziativa e concesso il patrocino della Città di Trapani”.

SHARE