Marsala, il Consiglio approva il regolamento per la concessione dei contributi sportivi

146

Municipio MarsalaNuova seduta di Consiglio Comunale, ieri pomeriggio, a Sala delle Lapidi. Dopo la riunione di martedì sera in cui l’argomento in trattazione è stato l’impianto di compostaggio di rifiuti non pericolosi per le operazioni R3, R4, R13 da eseguire in un lotto di terreno sito in contrada Giacatello,  in variante allo strumento urbanistico (Ditta “Vivai del Sole”),  l’assise cittadina è tornata a riunirsi per proseguire l’esame dell’ordine del giorno. In apertura di lavori, il consigliere Arturo Galfano, facendo seguito ai suoi precedenti interventi ripresi anche dal consigliere Enzo Russo, ha chiesto al segretario generale se ha avuto risposte dall’Aipa in ordine agli aspetti “tecnici” legati alla Tari riguardanti “la inesatta e arbitraria interpretazione dei dipendenti dell’AIPA dell’art. 32 del regolamento comunale sulla Tassa Rifiuti, in ordine in particolare ai documenti necessari per esonerare dal pagamento della Tari gli studenti universitari che vivono almeno nove mesi l’anno fuori città”.

E’ stato deciso, in tal senso, di predisporre in aula un atto di indirizzo del Consiglio che verrà approvato nel corso della prossima seduta e che verrà inviato all’Aipa per chiarire definitivamente la questione e far si, in buona sostanza, che l’agente comunale di riscossione, oltre al contratto d’affitto e alle tasse universitarie pagate,  non pretenda dagli studenti “fuori sede” anche le ricevute di versamento della Tari in altro comune.

Successivamente, il Consiglio Comunale ha operato il “prelievo” di due debiti fuori bilancio (quelli ai punti 15 e 16 riguardanti, nello specifico, l’accordo transattivo con le Ditte Ati Zab Costruzioni e Comil Srl  e Ati Arli-Geotek Srl), che sono stati approvati a maggioranza rispettivamente con 13 e 12 voti favorevoli, a fronte di 7 e 6 astensioni.

L’ultimo punto affrontato e trattato, dopo apposita votazione di prelievo, quello relativo al regolamento per la concessione di contributi sportivi alle Società sportive operanti nel comune. Dopo la dettagliata relazione del presidente della Commissione consiliare allo sport Antonio Putaggio (che ha sottolineato, in particolare, la suddivisione dei sodalizi sportivi in base a criteri riguardanti tipologia dei campionati, numero di atleti, età dei tesserati, trasferte da affrontare, etc.), il nuovo regolamento è stato approvato all’unanimità con 19 voti favorevoli su 19 consiglieri presenti. Il Consiglio Comunale tornerà, adesso, a riunirsi lunedì mattina, alle ore 10 per votare l’atto di indirizzo sull’interpretazione dell’art. 32 del regolamento Tari da inoltrare all’Aipa ed iniziare, successivamente, la trattazione del Programma Triennale Opere Pubbliche 2014-2016 e degli altri atti propedeutici al bilancio di previsione 2014.

SHARE