Marsala, servizio scuolabus: base d’asta fissata per oltre 2 milioni di euro

109

ScuolabusFissata per il prossimo 8 gennaio la gara d’appalto per l’aggiudicazione del servizio scuolabus. È quanto stabilisce il bando europeo pubblicato dall’Istituzione “Marsala Schola”, finalizzato ad assicurare il trasporto degli alunni residenti a Marsala, iscritti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado. Ad aggiudicazione avvenuta, il servizio verrà avviato con decorrenza 22 gennaio 2015 e fino al 10 giugno 2016, coprendo così sia la seconda parte dell’anno scolastico in corso che interamente il successivo. L’Istituzione – sussistendo ragioni di convenienza e pubblico interesse – si riserva di rinnovare il contratto per un ulteriore anno scolastico (2016-2017), a condizione che il servizio sia stato svolto in modo efficiente. La base asta è fissata in oltre 2 milioni e 50 mila euro, comprensivi di quasi 800 mila euro per l’anno scolastico in corso e di 1 milione e 250 mila euro per il successivo. Il servizio verrà svolto su circa trenta linee, secondo le modalità previste nel “Regolamento del servizio di trasporto scolastico”, utilizzando i 26 scuolabus dell’Istituzione e altri tre che metterà a disposizione la ditta aggiudicataria. Autisti e personale di vigilanza dovranno essere in numero sufficiente ad assicurare l’esecuzione del servizio scuolabus. Questo, oltre al trasporto giornaliero dai punti di raccolta individuati nel territorio alle sedi delle scuole (e viceversa), comprende altresì i trasferimenti degli alunni partecipanti ad attivita scolastiche integrative, visite d’istruzione e manifestazioni patrocinate dall’Istituzione “Marsala Schola”. Gli alunni interessati al servizio sono complessivamente 1650, così distinti: infanzia (140), primaria (720) e secondaria di 1° grado (790).

SHARE