Flop #gettailgettone. Il comitato “Trapani Viva&Civile”: “Ai trapanesi piace lamentarsi solo a voce”

65

getta il gettoneLa manifestazione #gettailgettone è stata un flop. Il comitato “Trapani Viva&Civile” ne prende atto e attraverso questo comunicato esprime il suo malessere.

Nonostante l’impegno profuso su più fronti dal gruppo di  onesti, liberi cittadini che l’hanno organizzata (volantini, comunicati stampa, richieste e permessi vari) l’esito è stato deludente.La partecipazione dei trapanesi è stata scarsa.  Seppure gli organizzatori abbiano ricevuto le adesioni di diverse associazioni e movimenti locali, tra cui appunto anche quella di “Trapani Viva&Civile” l’iniziativa non ha avuto successo. Ma anche questo risultato serve ad analizzare la realtà del nostro territorio. Evidentemente la maggior parte dei trapanesi si lamenta solo a voce ma fa grossa fatica ad esporsi direttamente. Oppure,  la verità è che non ha motivo di lamentarsi perché, in fondo,  accetta tranquillamente questo stato di cose. I 166 mila euro circa che incideranno sul bilancio del 2015 a seguito della scelta del consiglio comunale di “adeguare” l’importo del gettone di presenza a commissioni e sedute del consesso civico, evidentemente non rappresentano un problema per la maggior parte dei trapanesi. Poco importa se con questi soldi si sarebbe potuto fare altro (Borse lavoro, sostegno al reddito delle famiglie, assistenza agli anziani, ai disabili). Ai trapanesi piace cosi. Piace che i consiglieri facciano il bello e il cattivo tempo . E allora, a noi non rimane che constatare ciò e convivere con una realtà che non ci piace, ma con la quale , evidentemente faremo i conti.

Il comitato “Trapani Viva&Civile” continuerà a seguire i lavori del consiglio comunale, continuerà a chiedere che la gente partecipi e segua i lavori d’aula per sviluppare una capacità di critica più strutturata,  continuerà a svolgere la sua azione di “pungolo”, ma le manifestazioni di piazza non rientrano più tra i nostri prossimi impegni.

Un elogio e un apprezzamento lo vogliamo rivolgere sinceramente al gruppo di cittadini che spontaneamente si era costituito per organizzare #gettailgettone. Uomini liberi, onesti e puliti a cui va tutta la nostra stima per il coraggio, la genuinità e la trasparenza con cui hanno seguito le varie fasi dell’iniziativa. A loro auguriamo buon lavoro nel caso in cui decidessero di continuare nella protesta di piazza.

SHARE