Amministratore Gruppo Facebook “Disservizi Comune di Erice” a giudizio per diffamazione nei confronti di Avvocato

335

Vincenzo MalteseSi è tenuta ieri l’udienza dinanzi al Giudice di Pace di Trapani, che vede Giuseppe Cirobisi, amministratore del Gruppo Facebook “Disservizi Comune di Erice”, chiamato in giudizio a rispondere del reato di ingiurie nei confronti dell’Avv. Vincenzo Maltese, costituitosi parte civile. Tuttavia, la stessa Parte Civile ha sollevato questione di incompetenza per materia, chiedendo la riqualificazione dei fatti contestati, nel reato di  “Diffamazione aggravata”, quindi di competenza del Tribunale Monocratico e non del Giudice di Pace. Il Dott. Vinci, accogliendo l’eccezione preliminare, ha dunque rimesso gli atti alla Procura di Trapani affinchè il processo venga celebrato dinanzi al Tribunale monocratico per il reato di diffamazione aggravata.
L’Avv. Maltese era stato incaricato dal Comune di Erice, nel corso dell’emergenza idrica, per intraprendere iniziative legali a difesa della comunità ericina nei confronti della Regione, ed il Cirobisi, attraverso un commento sul social network, riguardante la vicenda dell'”acqua gialla” a Erice, aveva in più occasioni offeso l’onore ed il decoro professionale dell’Avv. Maltese, definendolo “parassita” e aggiungendo  frasi denigratorie ed offensive quali: “Cosa non si fa per la pagnotta”. Da qui la querela presentata immediatamente dal legale a tutela della propria immagine ed il rinvio a giudizio del Cirobisi che ora dovrà comparire dinanzi al Tribunale Monocratico di Trapani per diffamazione aggravata . L’Avv. Maltese è assistito dall’avv. Filippo Spanò mentre il Cirobisi dall’Avv.Salvatore Galluffo.

SHARE