Marsala Accessibile: un’App gratuita per agevolare i disabili che vivono o visitano Marsala

119

marsala-accessibile-3e5c03-h900E’ stata lanciata oggi, proprio in occasione della Giornata mondiale delle persone disabili“Marsala Accessibile”, un’applicazione gratuita pensata per agevolare le persone con ridotte capacità motorie o sensoriali, permanenti o temporanee, che vivono o visitano la città di Marsala.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito delle azioni del Progetto CID, per l’avvio di un Centro di informazione sulla disabilità a Marsala, con l’obiettivo di promuovere un nuovo assetto organizzativo delle istituzioni nella programmazione e gestione di servizi per la promozione dei diritti e del benessere sociale della popolazione diversamente abile.

L’App “Marsala Accessibile”, fornisce in base alla posizione, al tipo di disabilità e alle preferenze dell’utilizzatore, una lista di luoghi o strutture pubbliche e private, filtrate e ordinate in base al loro grado di accessibilità e alla categoria di appartenenza. E’ possibile inoltre visualizzare i dati sull’accessibilità di ogni singola struttura quali parcheggio, ingresso, percorribilità interna, servizi igienici e segnaletica. I luoghi, inoltre, possono essere inseriti tra i preferiti per consentire una più agevole consultazione anche senza connessione.

Le strutture individuate sono state suddivise in cinque categorie, organizzate per diversa tipologia di accessibilità: “accessibile in autonomia”, ovvero quando non esistono condizioni di “conflitto” tra la persona e l’accessibilità dell’ambiente rilevato; “accessibile con assistenza”, quando esistono condizioni circoscritte in grado, eventualmente, di essere superate con l’ausilio di un aiutante; “accompagnatore consigliato”, quando esistono singoli ostacoli e impedimenti di non particolare rilievo, ma che comunque possono rendere inaccessibile e non fruibile in autonomia gli accessi e gli spazi rilevati; “accompagnatore necessario”, quando esistono impedimenti considerati rilevanti che possono rendere inaccessibile e non fruibile in autonomia, gli accessi e gli spazi rilevati; “non accessibile”, quando l’accessibilità alla struttura non è garantita, anche con l’ausilio di un accompagnatore specifico.

Il CID (Centro Informativo sulla Disabilità) è un progetto promosso dal Comune di Marsala e finanziato a valere sulla linea di intervento 6.1.4.1 del PO FESR 2007/2013 nell’ambito del PIST n.2 “Orizzonte Mediterraneo” – PISU “Lilibeo”. Tramite il CID, il Comune di Marsala intende approfondire la tematica relativa all’abbattimento delle barriere architettoniche eseguite mediante la redazione di un P.E.B.A. (Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche). Il P.E.B.A., definito dalla legge 41/86 e 104/92, risulta essere il principale strumento per il controllo e la programmazione degli interventi relativi all’eliminazione delle barriere architettoniche, e prevede il censimento delle stesse in ambito urbano e la determinazione degli interventi necessari al loro superamento, per garantire un’adeguata fruibilità delle strutture di uso pubblico e degli spazi comuni della città.

L’App “Marsala Accessibile” è già disponibile per dispositivi Android sulla piattaforma Google Play e prossimamente sarà disponibile anche per Mac App Store. Per ulteriori informazioni: www.cidmarsala.it .

SHARE