Comune di Marsala, approvato il Piano Triennale Opere Pubbliche

125

Municipio MarsalaCon votazione all’unanimità dei presenti (19 favorevoli su 19 consiglieri in aula), il Consiglio Comunale  di Marsala ha approvato ieri sera il Programma Triennale delle opere pubbliche 2014-2016, atto propedeutico alla trattazione del punto relativo al bilancio di previsione per l’esercizio 2014. L’atto deliberativo, dopo il lavoro della Commissione consiliare ai Lavori Pubblici presieduta da Vincenzo Russo che ha presentato un maxi-emendamento definito “eccellente” da parte del presidente Vincenzo Sturiano che ha parlato a nome dell’intero Consiglio, è stato esitato col voto favorevole dei consiglieri Sturiano, Alagna, Fici, Anastasi, Coppola, Cordaro, Milazzo, Di Girolamo, De Maria, Ingrassia, Augugliaro, Putaggio, Rodriquez, Russo, Salvatore e Michele Accardi, Fazzino, Umile e Galfano.

Gli “aggiustamenti”, con relativo spostamento di somme per un totale di 2 milioni e 375 mila euro, introdotti al piano rispetto alla bozza predisposta dall’amministrazione, riguardano opere immediatamente cantierabili e realizzabili (appena approvato il bilancio), e non da “Libro dei sogni”, come avvenuto negli ultimi anni. Tra queste: la manutenzione  straordinaria di strade e marciapiedi del versante sud, nord, centro urbano, scorrimento veloce e SS 188 Marsala-Salemi (incremento complessivo di 310 mila euro); la manutenzione straordinaria delle scuole materne, elementari e medie di pertinenza comunale (incremento di 150 mila euro); gli interventi di consolidamento delle strade comunali (incremento di 100 mila euro); le opere per la messa in sicurezza del Porto di Marsala; la realizzazione di fognature acque nere 5° Lotto (incremento 690 mila euro); la manutenzione straordinaria della rete fognate  (incremento 200 mila euro); la realizzazione di quadri elettrici e messa a norma della stazione di pompaggio di contrada Sant’Anna (incremento 95 mila euro); il completamento della  Scuola Elementare e materna nella Via Dante Alighieri (+ 50 mila euro); la ristrutturazione della palestra della scuola elementare di Via Verdi (+50 mila euro); il completamento del nuovo Palazzo di Giustizia  per le richieste di adeguamento da parte delle autorità preposte all’uso dell’edificio (+100 mila euro); ed ancora: la manutenzione straordinaria degli impianti di pubblica illuminazione (+ 200 mila euro); l’adeguamento alle norme di sicurezza del Palasport (+150 mila euro).

Tra i nuovi inserimenti nel Piano Triennale: la messa in sicurezza della strada di collegamento tra la via Nino Bixio e la Via Tunisi (170 mila euro); la manutenzione straordinaria Balaustra Villa Cavallotti (50 mila euro); il completamento del campo di calcio di Paolini (50 mila euro); l’arredo urbano di Piazza Marconi (impinguamento di 10 mila euro); ed ancora la realizzazione dell’impianto di smaltimento del percolato prodotto dalla discarica di Buttagane all’interno del depuratore di San Silvestro e l’adeguamento IDC dell’autoparco comunale per la realizzazione dell’impianto distribuzione a metano.

Spostate invece al 2015, alla luce del maxi-emendamento approvato dal Consiglio (che comporta un avanzo di un milione e 820 mila euro destinato ad interventi ritenuti prioritari) le opere riguardanti la manutenzione straordinaria della Via dei Salinari dall’imbarcadero per Mozia a Contrada Birgi; la riqualificazione della Piazza Mameli e la realizzazione della pista ciclabile nel Lungomare Stagnone da Villa Genna a Birgi Nivaloro.

Approvato il Programma Triennale Opere Pubbliche, il Consiglio Comunale, su proposta del consigliere  Mario Rodriquez recepita dall’intero consiglio, ha poi approvato un  atto di indirizzo rivolto all’AIPA per rinviare al prossimo 26 gennaio la data ultima (prevista per il 9 dicembre) per la presentazione delle richieste di riduzione della TARI (tassa rifiuti), da usufruire nelle due successive rate di febbraio e maggio 2015.  Successivamente, tenuto conto della necessità di dare all’Ufficio di Ragioneria il tempo necessario per inserire nella bozza di bilancio tutte le variazioni apportate al Piano Triennale, sentiti i capigruppo consiliari, il presidente Vincenzo Sturiano ha aggiornato i lavori a mercoledì 10 dicembre, alle ore 18,30, per continuare la trattazione del bilancio 2014.

SHARE