EricèNatale – un mese di iniziative nel suggestivo Borgo medievale più bello d’Italia

186

presepi ericeErice è pronta ad accogliere i visitatori per il lungo ponte natalizio che partirà domani e si concluderà il prossimo 6 gennaio 2015. A fare da location naturale a spettacoli, concerti, perfomance teatrali e danza, degustazioni di prodotti locali e presepi: Musei, Chiese, Monumenti, stradine, vicoli, piazze e botteghe e anche le scuole.

Veri protagonisti della kermesse ericina i “Presepi”. Ventiquattro in tutto. Differenti per stile, materiali, location, foggia, ma tutti allestiti con abilità, amore e passione. Dalla ceramica ericina, alla terracotta all’alabastro.

Erice darà la possibilità ad ogni visitatore di scoprire attraverso i presepi, il suo Borgo, i suoi angoli più caratteristici. Un viaggio che vi emozionerà. E tra i presepi da ammirare certamente quello settecentesco del Polo Museale A. Cordici, realizzato con materiali marini e personaggi in prezioso alabastro e, il monumentale presepe artistico di Jaemy Callari, che quest’anno oltre a vedere una nuova collocazione, nel foyer del Teatro di Erice, sarà impreziosito da nuove scenografie.

Si inizia domani alle 17,30 con l’inaugurazione in Piazza della Loggia dei “Mercatini di Natale”, curati da Upia Casartigiani Trapani. Una passeggiata tra le caratteristiche casette in legno può essere l’occasione per l’acquisto di un regalo originale, o per la degustazione di eccellenze enogastronomiche tipiche di Erice “street food”. Ogni giorno poi animazione e momenti di intrattenimento anche per i più piccoli. Colonna sonora delle manifestazioni le melodie dello Zampognaro Sebastiano Nanè.

Grande attenzione poi alla musica con i concerti del Conservatorio di Musica A.Scontrino, che si terranno presso la Chiesa di Sant’Alberto dei Bianchi. Ma anche il Gospel avrà un suo momento significativo in Piazza San Giuliano il 29 dicembre alle 19. Di scena il gruppo “Supernova Sound”. Poi c’è il teatro, la danza e assieme a queste anche l’arte. Tre le particolari performance delle “Residenze Artistiche”.

Primo appuntamento domenica 7 alle 12,30 – replica alle 18,30 presso il Teatro Gebel Hamed, di scena “Share” della Compagnia Omnia di Palermo.Appuntamento clou delle manifestazioni natalizie di “EricèNatale” il 20 dicembre alle 19.00 in Piazza San Giuliano con lo spettacolo “ Lello Analfino canta il Natale” esibizione dal vivo e presentazione del nuovo singolo “Cocciu d’amuri”, la serenata del nuovo film di Ficarra e Picone.

Non mancheranno però come ogni anno gli appuntamenti organizzati nelle scuole dell’agro ericino, come quello in programma domenica 21 alle 11,00 presso l’Istituto “G.Mazzini” di via Cesarò 19 a Casa Santa, con esibizione musicale della “Trentapiedi School Band”.

Tra gli appuntamenti anche quello che si terrà al Centro Peppino Impastato – San Giuliano alle ore 21,00: “Voci di Gioia”, concerto di Natale (Associazione Professione Assistente Sociale)

Anche le frazioni saranno coinvolte. A Napola, in Piazza Bonaventura, in programma sabato 27 dicembre con inizio alle 19,30, si terrà la manifestazione di beneficenza “Donare rende felice”, mentre il giorno dopo il 28 dicembre si potrà assistere al Presepe Vivente. A Capodanno tutti in Piazza a salutare l’anno nuovo con brindisi, fuochi d’artificio e animazione musicale.

Il 3 gennaio ancora al Teatro Gebel Hamed – alle 18,30: “GROUP STORYTELLING” performance di danza, musica, teatro Amir Ezzat

Maher, Egitto –

 

Il 6 gennaio poi arriva ad Erice la Befana, con musica, animazione e tannto altro.

SHARE