Prorogati i contratti dei dipendenti precari dell’ex Provincia regionale di Trapani

135

provinciaAutorizzata la proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato e parziale del personale appartenente al bacino del precariato. E’ questa la prima deliberazione in assoluto adottata dal nuovo Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, avv. Ignazio Tozzo, subito dopo il suo formale insediamento a Palazzo Riccio di Morana avvenuto nella giornata di ieri.

Con l’adozione di questo mio primo atto deliberativo – ha dichiarato l’avv. Ignazio Tozzo – ho voluto riconoscere la priorità e l’attenzione che meritano questi lavoratori che continuano a versare in una oggettiva situazione di disagio e di incertezza, a causa del finora mancato concretizzarsi delle procedure di stabilizzazione, nonostante (in molti casi anche da ben vent’anni) il loro impegno e la loro disponibilità abbiano consentito il funzionamento di buona parte degli uffici provinciali e, conseguentemente, l’erogazione di importanti servizi alla collettività amministrata. In attesa che l’Assemblea Regionale Siciliana dia i necessari contenuti all’attività dei Liberi Consorzi Comunali era importante inviare un segnale a questi dipendenti le cui famiglie (spesso monoreddito) subiscono in maniera più pesante le conseguenze dell’attuale stato di generale crisi economico-finanziaria.

La delibera commissariale, dichiarata immediatamente esecutiva ai sensi e per gli effetti della L.R. 44/91, autorizza la proroga fino all’8 aprile 2015, termine indicato dalla Legge Reg.le n. 26 del 20 novembre 2014, e riguarda 184 contratti di lavoro di diritto privato, a tempo determinato e parziale, di cui 113 in scadenza il prossimo 14 dicembre e 71 in scadenza alla fine del corrente mese. I contratti di lavoro, sempre a tempo determinato e parziale, stipulati con le restanti 5 unità precarie, la cui naturale scadenza è fissata oltre il termine della Legge 56/2014 , troveranno invece risoluzione alla data dell’8 aprile p.v. nel termine indicato dalla succitata Legge Reg.le 26/2014.

Il provvedimento del Commissario Tozzo prende altresì atto della deliberazione della Corte dei Conti, Sezione di controllo per la Regione Siciliana, che lo scorso 25 settembre ha confermato la possibilità per i Liberi Consorzi di Comuni di procedere (ai sensi del D.L. n. 90/2014) alla proroga dei rapporti di lavoro in essere fino alla scadenza indicata dalla vigente legislazione, fermo restando il blocco delle assunzioni a tempo indeterminato.

SHARE