Rifiuti, la Regione chiede al Comune di Trapani di pagare le proprie inefficienze

76
La discarica di contrada Borranea, gestita dalla Società Trapani Servizi e che fino ad oggi ha assicurato al Comune di Trapani il conferimento dei propri rifiuti, è ormai esaurita.
“Solo l’impegno e il grande senso di responsabilità del personale della partecipata – ha dichiarato il Sindaco – hanno consentito di assicurare sul territorio comunale il servizio di spazzamento e di raccolta dei rifiuti, senza che si siano manifestate le gravi conseguenze che si registrano in tutti i Comuni, non solo della provincia ma dell’intera Isola.”
La Trapani Servizi potrà continuare, ancora per alcuni giorni, a garantire il puntuale svolgimento del servizio, mentre sono in corso contatti e trattative con il Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione al quale è stato ancora una volta richiesto di non rendersi responsabile della prevedibile emergenza che potrebbe interessare anche la città di Trapani.
“L’Ing. Armenio, Dirigente generale del Dipartimento – ha continuato il Sindaco – ha in parte accolto la proposta di questa Amministrazione di trovare altra soluzione per i Comuni della SRR Trapani Nord e, al contempo, di consentire interventi tecnici che possano permettere alla discarica di Borranea di ricevere ulteriori quantitativi di rifiuti del solo Comune di Trapani.
È stato già fissato un incontro al Dipartimento per il giorno 13 gennaio, nel corso del quale si dovrebbero definire i dettagli di un’ulteriore iniziativa proposta da questa Amministrazione che allungherebbe i tempi di vita dell’attuale discarica.”
SHARE