Pallacanestro Trapani, Trovato: “Il 2015? Capiremo chi merita di far parte del progetto”

92

Anno nuovo, progetto vecchio. Si potrebbe sintetizzare così il  messaggio di inizio anno espresso dall’Amministratore Delegato della Pallacanestro Trapani Julio Trovato.

Di seguito le parole dell’AD: 

“Ognuno di noi deve tenere a mente costantemente il progetto che ci coinvolge. Io per primo sono arrivato a Trapani per provare a fare qualcosa di grande e di duraturo, che nel tempo dovrà passare anche attraverso un salto di categoria. L’operato di tutti di noi dovrà essere rivolto ogni giorno esclusivamente in questo senso e la qualità del lavoro di ognuno sarà intesa in relazione alla capacità di arricchire il gruppo. Chiunque faccia parte della Pallacanestro Trapani deve essere consapevole del fatto che gli obiettivi comuni valgono infinitamente di più delle ambizioni personali. Tutti dobbiamo portare il contributo tecnico che è nelle nostre corde alla causa, ricordandoci che a volte, e per usare una metafora cestistica, fare un buon blocco può essere più difficile che fare un tiro, ma contemporaneamente più utile. Già da adesso stiamo iniziando a pianificare il nostro futuro e chiunque sia incluso nella nostra realtà dovrà riuscire a lavorare in modo di meritare di continuare a farne parte. Questo, evidentemente, dovrà essere il nostro stimolo principale a fare sempre meglio. Senza mezzi termini, crediamo fermamente che la prima squadra quest’anno sia in grado di raggiungere il traguardo dei playoff e la non riuscita di questo intento rappresenterà il fallimento del nostro obiettivo stagionale. Il lavoro dello staff e della società sarà quello di coadiuvare questi intenti e rendere il lavoro della prima squadra sempre più proficuo. Colgo l’occasione per augurare a tutti i nostri tifosi un felice 2015, ricco di soddisfazioni”.

SHARE