Ordine pubblico al centro storico di Trapani: Art4, PD e PSI studiano le soluzioni

113

Si è tenuta, il 31/12/2014 nella sede provinciale del Partito Democratico, una riunione, tra le
segreterie territoriali del PD, del PSI e di ART.4 di Trapani. Presenti Francesco Brillante per il PD, Salvatore Pietro Bevilacqua per il PSI e Francesco Todaro per ART.4.
La stessa è successiva a quella tenuta la sera prima con il coordinamento femminile del PSI e del PD ove oltre alle delegazioni di segreteria, era presente il Senatore Pamela Orrù.

La riunione convocata, unitariamente ed urgentemente dalle forze politiche di Trapani, ha avuto come ordine del giorno le problematiche relative ai recenti fatti criminali, messi in atto da vere e proprie bande di ragazzi che terrorizzano il centro storico di Trapani.
Nel corso della riunione, si è condiviso che il problema riscontrato in maniera accentuata nel
capoluogo Trapanese, interessi di fatto anche altri comuni limitrofi.
È stata valutata la possibilità di presidiare il centro storico con delle Scorte Civiche al fine di
scoraggiare atti delinquenziali a salvaguardia di attività commerciali in essere e di turisti presenti in occasione delle festività di fine anno.
Inoltre, vi è stata piena intesa nel richiedere immediatamente ed unitariamente, attraverso il presente comunicato, che sarà inviato al Signor Prefetto di Trapani, Leopoldo Falco, un intervento sulle forze di polizia al fine di potenziare la presenza di personale addetto alla Pubblica Sicurezza, tenuto conto dello stato di ansia che investe ormai le famiglie, nel vedere i propri figli impossibilitati (o quasi), a trascorrere serenamente , qualche ora nel centro storico Trapanese.
In ultimo, è stato deciso di convocare un Forum promosso dalle tre forze politiche cittadine, da tenersi a breve e a cui sarà data successiva comunicazione, al fine di promuovere una campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di violenza e delinquenza, dando la possibilità alle istituzioni, a tutte le forze politiche, alle associazioni di portare il loro contributo, volto alla salvaguardia del nostro territorio.

SHARE