Comune di Marsala, contributo per il trasporto indiretto dei diversamente abili

90

Con un Avviso Pubblico a firma del dirigente Aldo Scialabba, il settore Servizi alla Famiglia rende noto che l’Amministrazione Comunale di Marsala intende avviare – anche per il 2015 il “Servizio di trasporto indiretto per soggetti diversamente abili”. Si tratta di cittadini che necessitano di terapia rieducativa e che si recano al Centro di riabilitazione con mezzi propri. Gli interessati, in possesso dei requisiti di accesso al servizio, possono presentare istanza agli Uffici di via Falcone in qualsiasi periodo del corrente anno, allegando la necessaria documentazione, così come riportato nell’Avviso pubblicato anche su www.comune.marsala.tp.it (sez. “Avvisi Importanti”). Sia sul sito istituzionale che all’Ufficio Solidarietà Sociale è disponibile anche il modello-richiesta di ammissione al servizio (autocertificazione). L’’istanza per l’’ottenimento del servizio potrà essere presentata dal disabile o dal proprio genitore o tutore, purché residenti nel Comune di Marsala. L’utilizzazione della propria autovettura per il percorso abitazione/centro di riabilitazione e viceversa, dà diritto – ove ammessi al servizio – ad un contributo di 5,16 euro per ogni giorno di terapia. Previste maggiorazioni per strutture riabilitative fuori sede.

Ulteriori informazioni all’Ufficio di Segretariato Sociale, via G. Falcone n.5 (tel. 0923993.709 -111), che riceve nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì (9 -13); martedì e giovedì (15.30 – 17.00)

SHARE