Comune di Paceco, il consiglio comunale approva adesione alla Stazione unica appaltante

54

Il Consiglio comunale di Paceco, ieri sera, ha approvato l’adesione del Comune alla Stazione Unica Appaltante (SUA), organismo di prossima istituzione che, per conto dell’Unione dei comuni elimo-ericini, curerà l’aggiudicazione degli appalti pubblici per la realizzazione di lavori, per la prestazione di servizi e per l’acquisto di forniture.

La relativa delibera, predisposta dal sindaco Biagio Martorana, è stata approvata da tutti i consiglieri (con l’astensione del gruppo di Forza Italia). La stessa votazione ha ratificato il regolamento che stabilisce i vari parametri che sono alla base dei rapporti tra i comuni dell’Unione (Paceco, Valderice, Buseto Palizzolo, Custonaci e San Vito Lo Capo) e lo schema di convenzione che il comune sottoscriverà insieme agli altri comuni per la costituzione della Stazione unica appaltante.

“Oltre ad essere un obbligo di legge, per assicurare la trasparenza, la regolarità e l’economicità della gestione dei contratti pubblici, la Stazione unica appaltante rappresenta anche un’opportunità per il Comune – sottolinea il sindaco di Paceco – perché c’è la possibilità di ricorrere alla stazione unica appaltante, con un risparmio notevole di tempi, per i bandi e le gare che non vengono espletati dal nostro ufficio proprio per ragioni di tempo”.

SHARE