Misure idonee a mitigare il fenomeno dell’erosione delle coste per una migliore pianificazione dell’ambiente

45

Si è tenuta nella mattinata di ieri, nei locali del CNR di Mazara del Vallo, una riunione preliminare tra alcuni amministratori dei Comuni costieri della provincia, per discutere di misure idonee a mitigare il fenomeno dell’erosione delle coste nel nostro comprensorio. Studiosi del Centro Nazionale delle Ricerche sono stati convocati dal Responsabile dell’Ente per fare il punto della situazione sulle criticità delle spiagge e dei litorali della nostra provincia. Per il Comune di Erice, assieme al Sindaco Tranchida, presenti anche i consiglieri comunali Antonio Giuseppe Agliastro e Valeria Ciaravino, esponenti del gruppo consiliare “Cittadini per Erice”, che in precedenza avevano ravvisato, presentando apposita interrogazione all’amministrazione comunale, la necessità di un confronto serio che, oltre ai rappresentanti delle istituzioni, prevedesse anche il coinvolgimento di studiosi competenti della materia.[su_spacer]

Il problema della salvaguardia di quelle spiagge che negli ultimi anni hanno subito una notevole diminuzione della superficie idonea alla balneazione e di quei litorali che continuamente presentano problematiche legate ad evidenti fenomeni di erosione è stato affrontato per la prima volta dagli amministratori con il giusto apporto tecnico-scientifico degli studiosi del CNR. La finalità dell’incontro è quella di istituire un laboratorio di ricerca che possa iniziare un percorso comune ed individuare un ambito territoriale di interventi (ripascimento dei litorali, opere di difesa, ecc.) che, mediante idonee misure di finanziamento comunitarie e regionali, possano produrre una migliore pianificazione dell’ambiente, risorsa di vitale importanza per chi vuole mantenere e salvaguardare la vocazione turistica del proprio territorio.[su_spacer]

Gli amministratori della Provincia si sono dati appuntamento al prossimo 13 febbraio per presentare le loro istanze ai tecnici e per condividere un unico piano di azione e di intervento di tipo consortile.

 

SHARE