Raccolta differenziata, Tranchida chiede sanzioni per la ditta Aimeri

101

Con formale provvedimento il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida ha dato disposizione agli uffici comunali per l’applicazione di sanzioni in danno della ditta Aimeri, gestore del servizio di raccolta differenziata, in conseguenza di alcuni disservizi provocati ai cittadini ericini.

“Con l’avvio del nuovo anno – lamenta il primo cittadino della vetta- sono state apportate delle migliorie organizzative nel servizio di raccolta differenziata, con modiche correlate circa i giorni di raccolta. Tale nuova pianificazione doveva essere preceduta da adeguata campagna informativa da parte del gestore del servizio, con contestuale distribuzione ai cittadini utenti dei calendari di raccolta. Ciò non è avvenuto e, conseguentemente, si sono creati disservizi addebitabili al gestore.

Sempre a partire dal 2015 è stato esteso il servizio di RD porta a porta a tutto il territorio comunale, anche in alcune zone, ove in parte e/o a mezzo di isole ecologiche, tale servizio veniva svolto in maniera diversa. Dal 1 di Gennaio la località di Pizzolungo, Finocchio Carnevale e Tangi in Ballata, nonché Lenzi / Napola, sono destinatarie del servizio RD porta a porta come per il resto del territorio comunale. La ditta Aimeri è onerata ed al riguardo più volte è stata sensibilizzata della pronta consegna a domicilio dei contenitori RD domestici. Modalità, diversamente non eseguita financo con oneri in capo ai cittadini di recarsi presso la stazione ASI / Aimeri per il recupero dei prefati cassonetti”. 

Al riguardo, anche per meglio monitorare disfunzioni e disservizi della ditta Aimeri, il Sindaco esorta i cittadini a formulare reclami e segnalazioni in maniera formale (scritta) presso gli uffici comunali o direttamente indirizzandoli al Sindaco od all’Ass Catalano delegato, come segue: “sindaco@comune.erice.tp.it” , “catalang@libero.it“.

Tali contestazioni sono state al pari rappresentate al Presidente della SRR, avv Mino Spezia, Sindaco di Valderice, per l’iniziativa competente in termini di vigilanza e coordinamento.

“Il servizio di RD porta a porta alla ditta Aimeri – dichiara il Sindaco di Erice Tranchida – viene pagato con soldi buoni dai cittadini contribuenti ericini. Pretendiamo dunque che il servizio al pari rispetti le condizioni contrattuali e venga svolto in maniera ottimale da parte della ditta Aimeri – conclude Tranchida – Sconti per nessuno” .

SHARE