Marsala, inaugurato il comitato elettorale di Alberto Di Girolamo

136

E’ stato inaugurato ieri pomeriggio a Marsala, nei locali di via Sibilla n. 38, il comitato elettorale del dottor Alberto Di Girolamo. Amici, sostenitori politici e semplici cittadini hanno voluto partecipare all’iniziativa per dimostrare la propria vicinanza e la convinzione totale per la candidatura alle primarie dell’8 febbraio del segretario locale del Pd, già primario di Cardiologia all’Ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani.[su_spacer]

Dopo gli apprezzati interventi del capogruppo del Pd in Consiglio Comunale, Nicola Fici, di Giuliana Zerilli e Ninni Barbera, membri della segreteria, e del professor Nino Rosolia, che lo hanno preceduto, il dottor Di Girolamo ha preso la parola per spiegare il “perché” della
propria candidatura, per provare a cambiare la città di Marsala, a partire dai servizi base e dai diritti essenziali per migliorare la vivibilità dei cittadini, per riportare la città a un livello
qualitativo migliore.
“Provare a cambiare Marsala tutti assieme, collaborando al progetto che deve essere comune, svolgendo con la massima serietà e il massimo impegno ciascuno il proprio compito, in sinergia, con l’attenzione rivolta al bene collettivo – ha ribadito Di Girolamo.[su_spacer]

“La città di Marsala deve ripartire dai servizi, dai trasporti che non funzionano, dagli orari degli autobus sconosciuti e lontani dalla civiltà vantata da tempo dalle altre città europee o del nord Italia, dalla segnaletica mancante, dalla sanità, che è un diritto fondamentale dei cittadini, tuttora purtroppo costretti a rivolgersi a strutture lontane in caso di bisogno, dal turismo, che deve essere valorizzato con coscienza e facendo rete con i Comuni del territorio, dalle opere incompiute o abbandonate e che invece rappresentano un patrimonio inestimabile, come Villa Damiani, Villa Genna, i Capannoni Nervi. Deve ripartire dal Porto, e da altre strutture alo stesso modo vitali per la nostra economia che in questo preciso momento storico non possono più essere delegate e affidate esclusivamente ai fondi pubblici, ma realizzate anche grazie ai privati, che devono poter operare serenamente, pur se con il controllo e la supervisione del pubblico” – ha dichiarato Di Girolamo.[su_spacer]

Anche in occasione dell’inaugurazione del comitato elettorale Alberto Di Girolamo ha ribadito di volersi dedicare alla città a tempo pieno e, se eletto sindaco, di dimezzarsi lo stipendio “per dare l’esempio concreto”.
Questa mattina alle ore 10 nei locali del ristorante Cothon, in contrada Spagnola, si terrà un nuovo incontro con i cittadini e successivamente, al comitato, nei giorni a seguire interverranno i professionisti dei vari ambiti cittadini nonché chiunque vorrà avvicinarsi per ascoltare, dialogare, dare il proprio contributo con consigli, suggerimenti e idee.

SHARE