Fulmine colpisce aereo. Un trapanese ci racconta gli attimi di paura

127

Paura sul volo Roma-Palermo, partito martedì sera dallo scalo romano di Fiumicino alle 21.30. A causa delle avverse condizioni meteo e di un fulmine che avrebbe colpito l’ala destra del velivolo, l’aereo, dopo aver sorvolato a lungo Palermo, ha tentato più volte di atterrare riuscendovi solamente intorno alle 23:40 con circa un’ora di ritardo. [su_spacer]

Sul volo vi erano diversi trapanesi e a raccontarci gli attimi di panico vissuti è Ivan, ragazzo trapanese di 24 anni, anche lui a bordo: “Stavo guardando fuori dal finestrino e all’improvviso ho notato un bagliore. Un fulmine ci aveva colpito. Sono saltato in aria. Il volo non è stato per nulla tranquillo in quanto l’aereo ha avuto difficoltà ad atterrare; al secondo tentativo aveva perfino uscito il carrello ma una volta arrivati quasi a terra, a causa delle forti turbolenze, erano stati portati al massimo i motori e  siamo tornati in alto. L’aereo ha assunto una posizione quasi verticale per risalire su. La paura a bordo era evidente, anche gli assistenti di volo sembravano spaventati. Una volta atterrati, dopo l’annuncio dell’avvenuto atterraggio siamo esplosi in un applauso e in un enorme sospiro di sollievo”.

SHARE