Fazio presenta una mozione per mantenere l’autonomia del Porto di Trapani

78

Il capogruppo del Gruppo Misto all’ARS, Girolamo Fazio, è primo firmatario di una mozione perché il porto di Trapani mantenga la sua autonomia dalla autorità portuale di Palermo.[su_spacer]

Si tratta di una ipotesi concreta che deriva dalla formulazione della riforma della legge 84/94 sui porti che è allo studio del Ministero per le infrastrutture e che è prossima alla definizione. L’ipotesi in questo senso, per altro è stata anche avanzata dallo stesso presidente della autorità portuale di Palermo nel corso di una intervista ad un quotidiano regionale.[su_spacer]

fazio2Fazio, riprendendo, istanze e documenti che sono giunti dalle forze sociali ed economiche contrarie alla subordinazione della operatività del porto di Trapani ad interessi economici estranei al territorio trapanese, invita il Governo Regionale a «tutelare gli interessi del Porto e della città di Trapani, presso il Ministero delle Infrastrutture» e perché «nell’interesse generale della città di Trapani, il porto del capoluogo mantenga la sua autonomia gestionale dalla Autorità Portuale di Palermo e rimanga affidato alle competenze della Capitaneria di porto di Trapani».

SHARE