Trapani, sessione formazione del progetto Club Bleu Artisanal

0

La Camera di Commercio di Trapani ha organizzato una sessione di formazione per il personale che sarà impiegato nelle “antenne” di assistenza ai pescatori e ai ristoratori del progetto “Club Bleu Artisanal”. Il Progetto, realizzato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia, vede coinvolti la Camera di Commercio di Trapani in qualità di capofila e vede come partner: il Distretto produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, l’Istituto Superiore della Pesca e dell’Acquacoltura di Biserta, la Direzione Generale della  Pesca e dell’Acquacoltura, la Federazione Regionale degli albergatori di Tunisi, Cartagine e Biserta. Il Progetto prevede l’attivazione di due “Antenne” (sportelli), una nella sede della Camera di Commercio di Trapani, rivolta ai ristoratori che aderiranno al Club Bleu Artisanal, l’altra a Mazara del Vallo, negli uffici del Cosvap destinata ai pescatori che aderiranno al Club Bleu Artisanal.[su_spacer]

La sessione di “formazione dei formatori” prenderà il via lunedì 9 febbraio, a partire dalle 9.30 alla Camera di Commercio di Trapani. Il Dott. Diego Carpitella, project manager del progetto “Club Bleu Artisanal”, aprirà i lavori. Il Progetto sarà presentato nel dettaglio dalla Dott.ssa Emanuela Valiante e dal Dott. Yassine Skandrani. I lavori continueranno martedì dieci e mercoledì 11 febbraio, sempre nell’aula di formazione del palazzo camerale, dalle 9.30 fino al pomeriggio per approfondire gli aspetti che riguardano la pesca e la ristorazione. Nel progetto sono, infatti, coinvolti i pescatori di Mazara del Vallo e di Sidi Mechreg, oltre che gli albergatori e ristoratori di Trapani e Biserta. Una prima sessione per la formazione degli addetti alle antenne si è tenuta lo scorso dicembre a Biserta, dove è già operativa l’antenna rivolta ai ristoratori mentre a Sidi Mechereg è stata attivata l’antenna rivolta ai pescatori.

Il progetto “Club Bleu Artisanal” punta a garantire il rispetto della qualità e della tracciabilità delle risorse alieutiche del nostro mare, valorizzando al contempo le tradizioni enogastronomiche congiunte italo-tunisine e l’approvvigionamento a km 0 con prodotti di qualità controllata.   Obiettivo dell’iniziativa è la creazione del marchio di qualità “Club bleu artisanal” che raggrupperà i prodotti della pesca artigianale e le strutture ricettive che ne faranno uso, attuando un sistema di approvvigionamento diretto tra i pescatori di Sidi Mechreg e  di Mazara del Vallo e i ristoratori di Trapani e Biserta.

condividi