Trapani, il Partito animalista vince la battaglia contro il circo Rinaldo Orfei

340

La presenza di Enrico Rizzi, trapanese, Capo della Segreteria Nazionale del Partito Animalista Europeo, ha creato non pochi problemi al circo Rinaldo Orfei, che aveva annunciato lo svolgimento dei suoi spettacoli dal 10 al 16 febbraio proprio a Trapani. Diffide, esposti, fax, una serie di lunghe telefonate con le Autorità per chiedere il rispetto delle normative vigenti, hanno avuto il loro effetto.[su_spacer]

Il circo Orfei infatti è dovuto rimanere fermo per il previsto giorno del debutto, venerdì scorso, poi ha cominciato a lavorare ma, decisione di oggi, dovrà subito smontare. Il Circo Rinaldo Orfei, della famiglia Dario Martini, entro la mezzanotte di domani 11 febbraio, dovrà sgomberare immediatamente l’area in cui si è attendato a Trapani. Lo comunica in una nota l’Ufficio Stampa del Partito Animalista Europeo.

SHARE