Castelvetrano, nominata la nuova Giunta Municipale

128

Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, con propria determina in data odierna, ha nominato i componenti della nuova Giunta Municipale, che oggi hanno prestato giuramento davanti al Segretario Generale.[su_spacer]

Questi i nomi del nuovo esecutivo. I riconfermati dalla precedente giunta sono il Sig. Paolo Calcara, 60 anni, dirigente della Confederazione Italiana Agricoltura, in quota al Psi, e l’Avvocato Giuseppe Rizzo, 40 anni, libero professionista, in quota Ncd. I volti nuovi sono l’avvocato Filippo Inzirillo, 33 anni, libero professionista, sposato, due figli, particolarmente impegnato nel sociale con un ruolo nella Caritas cittadina e con varie esperienze al servizio della comunità religiosa, l’avvocato Matilde Mattozzi, 38 anni,  libero professionista, due figli, consigliere dell’Ordine degli avvocati di Marsala,  il Sig. Salvatore Seidita,43 anni, sposato un figlio, disoccupato in mobilità e già dipendente del Gruppo 6 GDO, ed il  Dr . Salvatore Stuppia, 54 anni, medico dermatologo, sposato con tre figli. [su_spacer]

Il sindaco entra nel merito delle scelte che lo hanno portato a queste designazioni assessoriali: “Nel ringraziare indistintamente tutti i componenti della precedente giunta per l’impegno profuso, voglio augurare ai nuovi arrivati di poter aver presto l’occasione di dimostrare tutto il loro valore, convinto come sono di aver operato una serie di scelte di altissimo spessore- afferma Errante- a cominciare dai due assessori riconfermati Calcara e Rizzo che nel corso del loro precedente incarico hanno profuso uno straordinario impegno, al giovanissimo avvocato Inzirillo, che divide il suo tempo libero tra la famiglia e coloro che hanno bisogno dimostrando una particolare sensibilità al servizio degli altri. Un’altra professionista impegnata è Matilde Mattozzi, avvocato, persona capace, determinata e pronta ad offrire alla collettività la sua altissima professionalità. Ed ancora il Dr. Stuppia, medico stimato e politico capace che ha dimostrato doti non comuni di coerenza politica, scegliendo di porsi in aperto contrasto persino con il suo partito che ha deciso di portare avanti una incomprensibile azione di opposizione a questa amministrazione, dopo averne condiviso per quasi tre anni, programmi ed obiettivi. La sua non è stata una scelta facile e merita grande rispetto- continua Errante- ed infine Salvatore Seidita, disoccupato, oggi in mobilità, impegnato, come altri suoi colleghi ,alla risoluzione delle problematiche del gruppo 6 gdo. Questa nomina conferma l’interesse di questa Amministrazione Civica al salvataggio di tutti i posti di lavoro dell’azienda confiscata. Mi piace pensare che insieme a lui la battaglia intrapresa possa presto vedere una positiva conclusione.” Le deleghe saranno attribuite con successivo provvedimento.

SHARE