Il Comune di Favignana aderisce al C.U.C. (Centrale Unica di Committenza)

120

Il Comune di Favignana, assieme ai Comuni di Salaparuta, Pantelleria e Petrosino (che, in quanto più esteso, ne è capofila), aderisce al C.U.C. (Centrale Unica di Committenza) per l’affidamento dei contratti relativi a lavori pubblici, forniture e servizi, così come richiesto dal D.L. 66/2014. Non fa parte dell’aggregazione, come inizialmente previsto, il Comune di Poggioreale.[su_spacer]

Soddisfazione per l’approvazione dell’atto, ieri in Consiglio Comunale, è stata espressa dall’Amministrazione Comunale e dalla maggioranza allo stesso Consiglio, il cui vice capogruppo, Michele Rallo, così commenta: “Si tratta di un atto di grande importanza, non solo perché permette di sbloccare l’acquisto di beni e servizi, che in questo momento erano sbloccati, ma anche e soprattutto perché, in quanto “figlio” del protocollo Dalla Chiesa, nasce in nome della legalità affermando il principio di assoluta trasparenza e imponendosi contro la corruzione e le falsificazioni. La maggioranza era totalmente presente in aula – conclude Rallo – e la presenza della sola maggioranza ha permesso che l’atto venisse approvato. Nutriamo perplessità sull’assenza del gruppo di minoranza che, a causa delle condizioni meteo marine ancora instabili, si è dichiarato impossibilitato a raggiungere l’isola”.  [su_spacer]

Il consigliere Rallo sottolinea, infine, che ieri il Consiglio Comunale delle Egadi ha rivolto gli auguri di buon lavoro al neo Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, da poco insediatosi.

SHARE