Camera di Commercio, conclusa la sessione di formazione nell’ambito del progetto Club Bleu Artisanal

124

Si è conclusa la sessione di formazione per il personale che sarà impiegato nelle “antenne” di assistenza ai pescatori e ai ristoratori del progetto “Club Bleu Artisanal”. Gli incontri si sono tenuti alla Camera di commercio di Trapani: durante la tre giorni sono stati affrontati diversi temi, a partire dalla pesca sostenibile, la normativa sulla tracciabilità, l’analisi della cucina di tradizione, la qualità della ristorazione in Tunisia, l’assistenza alle imprese attraverso le antenne.[su_spacer]

Nel corso degli incontri si è parlato della pesca artigianale a Mazara del Vallo ed è stata presentata la Guida enogastronomica, oltre che il Logbook Club Bleu, che dovrà essere compilato dai pescatori al momento dello sbarco del pesce dalle loro barche.
Il progetto, realizzato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia, vede coinvolti la Camera di Commercio di Trapani in qualità di capofila e vede come partner: il Distretto produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, l’Istituto Superiore della Pesca e dell’Acquacoltura di Biserta, la Direzione Generale della Pesca e dell’Acquacoltura, la Federazione Regionale degli albergatori di Tunisi, Cartagine e Biserta. 
È prevista l’attivazione di due “antenne” (sportelli), una nella sede della Camera di Commercio di Trapani, rivolta ai ristoratori che aderiranno al Club Bleu Artisanal, l’altra a Mazara del Vallo, negli uffici del Cosvap destinata ai pescatori che aderiranno al Club Bleu Artisanal. E la prossima tappa del progetto sarà proprio la “formazione pilota” rivolta ai pescatori di Mazara del Vallo e di Sidi Mechreg ed ai ristoratori di Trapani e Biserta.[su_spacer]


Soddisfazione per questa sessione di formazione è stata espressa dal presidente della Camera di Commercio di Trapani Giuseppe Pace. “Ringrazio i partner italiani e tunisini – ha dichiarato Pace – per il supporto che stanno dando in questa importante iniziativa, che punta a garantire il rispetto della qualità e della tracciabilità delle risorse del nostro mare, con l’occhio rivolto alle tradizioni enogastronomiche di queste due sponde del Mediterraneo. Club Bleu è un progetto a cui crediamo fortemente e che permetterà di rafforzare il tessuto imprenditoriale del nostro territorio, integrando pesca e turismo”.[su_spacer]


Il progetto punta alla creazione del marchio di qualità “Club bleu artisanal” che raggrupperà i prodotti della pesca artigianale e le strutture ricettive che ne faranno uso, attuando un sistema di approvvigionamento diretto tra i pescatori di Sidi Mechreg e di Mazara del Vallo e i ristoratori di Trapani e Biserta. “Questo progetto è nato dalla necessità di avviare un partenariato strategico, ideando un marchio che vada a conciliare la qualità del pescato con la tradizione gastronomica siciliana e tunisina” – ha commentato il project manager Diego Carpitella: “Questa sessione di formazione – ha aggiunto – è andata molto bene e permetterà di fornire assistenza ai ristoratori trapanesi che aderiranno al progetto. Con Club bleu saranno gettate le basi per la creazione di un modello di turismo che lega il settore delle pesca con le tradizioni gastronomiche locali e di cui potranno beneficiare tutti gli operatori coinvolti, oltre che i visitatori che avranno la certezza di consumare un prodotto di alta qualità grazie alle garanzie offerte dalla tracciabilità”.

SHARE