Castelvetrano, operativo il nuovo parcheggio dell’ex Arena Italia

190

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte Avv. Felice Errante, rende noto che a partire dalle 09.00 di questa mattina sarà aperto alla pubblica fruizione il nuovo parcheggio custodito sorto all’interno dell’area dell’Ex Arena Italia. Il nuovo spazio era stato formalmente inaugurato nel dicembre scorso con una manifestazione pubblica, conclusasi con un concerto della band SPA Music di Castelvetrano capitanata dall’avvocato Franco Messina che si era esibita a titolo gratuito. Nelle settimane successive, a causa di alcuni ritardi di tipo burocratico, dell’allaccio alla linea elettrica e dell’ottenimento delle necessarie certificazioni da parte della cooperativa Castelvetrano Servizi che ha ottenuto la gestione provvisoria del parcheggio, il parcheggio era rimasto chiuso.[su_spacer]

Da oggi però il servizio entrerà a pieno regime con sistemi di sicurezza attivi e con un presidio nelle ore di apertura al pubblico che saranno dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 20.00. Il parcheggio sarà gratuito nello slargo soprastante, che potrà contenere 30 auto, mentre sarà a pagamento, con le medesime tariffe dei parcheggi a pagamento delimitati dalle strisce blu, all’interno dell’autorimessa interrata che è parzialmente meccanizzata, in quanto in alcuni spazi sono state installate delle piattaforme meccaniche elevatrici che una volta sollevate da terra consentiranno di raddoppiare il numero di posti auto a parità di superficie.[su_spacer]

Ciò consentirà l’aumento della capacità di parcheggio per complessivi 70 posti auto e 10 posti moto. Inoltre è stata installata una colonnina che permetterà di ricaricare due auto elettriche, in poco tempo ed un  impianto fotovoltaico sui tetti.[su_spacer]

Il nuovo parcheggio comunale che si trova a pochi passi dal Sistema delle Piazze, in pieno centro storico tra le vie Marconi e Rampingallo, avrà  annesso uno spazio Polifunzionale per spettacoli ed intrattenimento, che sorge all’interno del Palazzo Pavone. Quest’ultimo, meglio conosciuto come Arena Italia, è stato progettato dall’architetto castelvetranese Vita Galfano ed ha ottenuto un finanziamento di circa due milioni di euro nell’ambito dei finanziamenti europei. Al piano terra si trovano i servizi igienici e un locale tecnico, al piano primo una sala per la proiezione cinematografica, nello slargo soprastante è stato installato un palco modulare ed un telone per cinema all’aperto. Una uscita pedonale è stata realizzata attraversando l’androne di Palazzo Pavone al quale si accede o da via Marconi, o attraverso una gradinata posta su di un lato del parcheggio.

SHARE