Pallacanestro Trapani, Presidente Basciano: “Grazie Trapani per la tua passione!”

101

“In occasione del derby di domenica scorsa contro Agrigento, coinciso con la prima storica diretta della Pallacanestro Trapani su Sky dal PalAuriga, la nostra città ha colto l’occasione per fornire al resto dell’Italia e all’intero movimento cestistico del nostro Paese un’immagine molto positiva.  Ancora una volta la partecipazione degli spettatori è stata molto numerosa e appassionata, ma soprattutto il messaggio di sportività e lealtà della nostra piazza è giunto forte e chiaro. Per questa ragione, sento di dover ringraziare tutti i nostri tifosi, che hanno mantenuto un comportamento esemplare per il corso dei quarantacinque minuti e anche a fine gara, nonostante l’epilogo amaro della partita”. Con queste parole il Presidente della Pallacanestro Trapani Pietro Basciano ha ringraziato i numerosi tifosi granata accorsi al PalAuriga in occasione del derby con Agrigento.

“Colgo l’opportunità – continua- per estendere a tutti coloro che ci sostengono il ragionamento di queste ore. Siamo a sette gare dalla fine della stagione regolare e siamo ben consapevoli che i risultati della nostra prima squadra siano al di sotto delle aspettative. Chi è uomo di sport sa benissimo che certe stagioni nascono male e si fatica maledettamente a rimetterle in piedi. Naturalmente, questo non è un alibi da presentare per giustificare la delusione che tutti proviamo. Chi gestisce una società di pallacanestro è conscio che di errori se ne commettono anche in un’annata vincente: è chiaro che, a maggior ragione,  possediamo la consapevolezza di non essere esenti da colpe in una stagione come quella attuale. Ciò che garantisco è come ogni azione sia stata compiuta puntando ad una crescita globale del nostro club, che vuole insediarsi nella città in maniera sempre più efficace e funzionale alle esigenze del territorio. Per di più, pensando a dare stabilità alla Pallacanestro Trapani nel basket italiano, a farla essere un punto fermo e un’eccezione in un mondo che purtroppo sta vivendo una crisi palese e grave. Abbiamo compiuto notevoli sforzi sul piano della ristrutturazione del club e dell’attenzione al settore giovanile. Abbiamo dedicato notevoli energie, risorse umane e finanziarie per portare avanti il nostro progetto di solidità . Adesso, mancano sette partite. Viviamo tutti insieme questo momento con l’animo di chi vuole dare il massimo.  Come sempre detto,  i conti li faremo alla fine, con la certezza che sapremo terminare questa stagione con dignità e con l’atteggiamento combattivo che l’intero ambiente e i nostri tifosi meritano”.

SHARE