Borgata Terrenove, Castiglione a Tvio: “Con i compagni mi trovo bene. Barraco guida importante. Futuro…”

90

Reduce da un ottimo 1 a 1 in trasferta in Coppa contro lo Jonica, Giovanni Castiglione, difensore classe 1987 ai microfoni di Tvio, ci racconta la sua esperienza con la maglia della Borgata Terrenove, compagine marsalese che milita nel Girone A del campionato di Promozione: “Fra mille difficoltà stiamo cercando di far bene e finire nel migliore dei modi la stagione. Come mi sono ambientato? Molti compagni di squadra sono palermitani come me e ho già avuto esperienze con loro a San Giovanni Gemini. Poi – aggiunge – abbiamo nel gruppo un simbolo del calcio regionale e cioè Nino Barraco. Ieri, in Coppa, ha fatto un gol magistrale con una punizione alla Roberto Baggio“. Barraco, attualmente, è anche l’allenatore del club marsalese e Castiglione lo descrive così: “Lui è un uomo di calcio. Ci troviamo benissimo, ci dà consigli in tutto e ci stimola. Per noi è importante una guida d’esperienza come Nino Barraco“. Sugli obiettivi stagionali riferisce: “Manca poco alla fine della stagione. Per arrivare a disputare i play-off ci servirebbe un piccolo miracolo. Pensiamo alla salvezza, ma soprattutto alla Coppa. Quest’ultima è la cosa più importante per sperare di arrivare in Eccellenza. La strada è ancora lunga, ma nella vita mai dire mai. A livello personale – prosegue – spero di far bene sia per me che per la società che ha creduto in me. Sto giocando sia come centrale che come terzino“. Non manca in chiusura una battuta sul suo futuro: “Per progettare il futuro è ancora presto. Io penso sempre a vivere il momento. Restare alla Borgata? Perché no, ma devono cambiare tante cose. Ci vorrebbe maggiore organizzazione e serenità in molti ambiti. In tante società ci sono difficoltà e questo lo sappiamo tutti, ma – conclude – almeno si dovrebbe mantenere un obiettivo prefissato”.

SHARE