Alcamo-Paceco: a poche ore dal derby parlano gli allenatori

96

Trenta punti il Paceco, ventotto l’Alcamo con una partita in meno. Vigilia delicatissima per quanto riguarda il derby fra biancorossi e bianconeri, gara valevole per la venticinquesima giornata del Girone A di Eccellenza in programma per domani al “Lelio Catella” alle ore 15:00. La squadra di casa è ad un bivio e deve assolutamente ottenere i tre punti per sperare di ottenere la salvezza senza passare dagli spareggi. Di contro la formazione di Massimiliano Mazzara è reduce da un’importante serie di risultati utili, diciotto punti totalizzati nel girone di ritorno. A poche ore dal match parlano i due allenatori. Antonello Capodicasa: “E’ una partita importante, ma non ancora determinante. Voglio vedere la squadra scendere in campo con la voglia di non avere rimpianti a fine partita di ciò che non abbiamo saputo fare. Voglio una squadra che lotti per onorare la gloriosa maglia che indossano“. Massimiliano Mazzara: “Siamo decimati dalle assenze per via del virus influenzale con annesso stato febbrile che sta interessando parecchi nostri giocatori. Questo ci complica un po’ le cose, dato che con l’Alcamo è fondamentale fare risultato ai fini della classifica. Inoltre, non sarà certo facile giocare sul terreno di gioco del “Catella”. Disagi non solo per noi, ma anche per l’Alcamo che è una squadra molto tecnica. Comunque sia, andremo là per giocarci la nostra partita“. Diverse le assenze da entrambe le parti. Il Paceco dovrà fare a meno di Castiglione, Rodriquenz e Bellomo infortunati, mentre bloccati dalla febbre potrebbero saltare la sfida Russo, Grimaldi, Albeggiano e Perricone. Problemi fisici anche per Iovino (infiammazione al nervo sciatico) e Marino (problemi ad un tallone). L’Alcamo recupera Ike e Ilario, ma non potrà disporre di Di Bartolo squalificato. Arbitrerà l’incontro il signor Salvatore Morabito di Taurianova, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Licari di Marsala e Francesco Paolo Danese di Trapani.

SHARE