Favignana, approvato regolamento per la gestione dei terreni adibiti ad aree ortive

130

v L’Amministrazione comunale – che promuove, in armonia con il principio di sussidiarietà, l’impiego del tempo libero in attività che favoriscano la socializzazione, creando momenti di incontro, di discussione e vita sociale, e che valorizzino le potenzialità di iniziativa e di autorganizzazione dei cittadini, in particolare delle persone anziane – si è impegnata ad individuare delle aree da destinare all’orticultura, da assegnare ai cittadini richiedenti – ma non a scopo di lucro – a titolo temporaneo e per una durata triennale, che può essere rinnovata se non viene data disdetta da una delle parti entro sei mesi prima della scadenza. Il progetto rientra in quello nazionale di Italia Nostra, che si rivolge a tutti coloro che, privati o enti pubblici, possedendo delle aree verdi, le vogliano destinare all’ “arte del coltivare” nel rispetto della memoria storica dei luoghi e delle regole “etiche” stabilite in accordo con l’ANCI (Associazione dei Comuni di Italia) con cui è stato sottoscritto un protocollo d’intesa.

SHARE