Trapani, l’Assessore alle Infrastrutture Pizzo visiterà il rione Fontanelle Sud

170

Lunedì prossimo, 9 marzo alle ore 12, l’assessore regionale alle Infrastrutture dott. Giovanni Pizzo sarà a Trapani in occasione di una iniziativa concordata con l’Iacp e il commissario ad acta dell’ente Ignazio Gentile. L’assessore regionale Pizzo visiterà il rione popolare di Fontanelle Sud di Trapani e in particolare il supermercato appena riaperto appartenente alla nuova società subentrata a quella confiscata all’imprenditore Giuseppe Grigoli condannato per appartenenza all’associazione mafiosa. Subito dopo l’assessore Pizzo si trasferirà nella sede dell’Iacp nel quartiere Portici.

“E’ una visita importante – dice il commissario ad acta dell’ente Ignazio Gentile – sotto diversi punti di vista. Intanto l’assessore toccherà con mano come le istituzioni e in questo caso l’Iacp possono svolgere un ruolo preciso nel contrasto alla criminalità mafiosa. Le aziende confiscate non sono destinate a disciogliersi ma possono ben rinascere e in questo caso specifico l’Iacp di Trapani ha voluto avere un ruolo preciso. Il supermercato si trova in un locale di proprietà dell’Iacp che a suo tempo era stato dato in locazione al gruppo 6Gdo azienda poi sequestrata e confiscata. Il contenzioso che si era sviluppato con il gruppo per ragioni diverse avrebbe potuto portarci verso altra direzione e invece abbiamo atteso che la società subentrata al gruppo 6 Gdo potesse assestarsi sotto ogni profilo e così abbiamo rinnovato la locazione proprio perché riconosciamo che la lotta alla mafia va fatta con atti concreti. Visita importante – prosegue Gentile – perché mentre si parla di riforma degli Iacp Siciliani, risulterà cosa indubbiamente utile all’assessore Pizzo conoscere la realtà dell’Iacp di Trapani che da più parti viene riconosciuta come realtà virtuosa ed efficiente. E’ necessario ricostruire l’ossatura della gestione dell’edilizia popolare in Sicilia, l’Iacp grazie sopratutto alla dirigenza e al personale tutto nel suo piccolo da tempo ha cominciato a farlo. L’assessore Pizzo non potrà che trarre utili elementi per finire di scrivere la proposta di riforma destinata mi augurio presto a diventare tassello legislativo importante nella storia degli Iacp siciliani e dell’intera Regione”.

 

SHARE