Libertas Marsala, Alex Barraco: “Vogliamo i Play-off per chiudere al meglio la stagione. Futuro…”

80

Reduce da un pareggio per 1 a 1 sul campo dell’Atletico Corleone per la ventitreesima giornata del Girone A di Prima Categoria, la Libertas Marsala è attesa dal turno di riposo, ma l’obiettivo resta la qualificazione ai Play-off. Ai microfoni di Tvio, per fare il punto della situazione, è intervenuto l’attaccante Alex Barraco. Sul match contro il Corleone, Barraco precisa: “E’ stata una partita molto combattuta. Io e i miei compagni abbiamo lottato fino al novantacinquesimo. Abbiamo giocato in un campo molto difficile, con i tifosi del Corleone che hanno dato la carica ai giocatori di casa, ma noi non abbiamo mollato. Abbiamo preso gol nei primi trenta secondi, ma siamo stati bravi a riaprire subito la partita. Purtroppo ad inizio primo tempo un mio compagno di squadra è stato espulso e così abbiamo giocato per tanti minuti in inferiorità numerica. La squadra è stata capace di restare unita e raggiungere un pareggio importante in questo difficile campo”. Sulla corsa Play-off il commento di Alex Barraco:Ai Play-off ci crediamo. Più che il Fulgatore ci preoccupa il Giuliana. Noi puntiamo al quarto posto, sperando che il Giuliana questa settimana perda o magari pareggi. Quest’anno, visto il distacco dei dieci punti dalla seconda, la quinta in classifica non farà i Play-off. Noi puntiamo al quarto posto e a giocarci gli spareggi a Menfi. Siamo tutti speranzosi in un passo falso del Giuliana perché poi abbiamo lo scontro diretto in casa. Lì ci giochiamo tutto, ma comunque è stato già un bellissimo anno a prescindere da come si concluderà“. Alla seconda stagione con la maglia della Libertas, Barraco tira il primo bilancio e pensa al futuro: “Questa stagione non è stata male. Giustamente ci sono periodi positivi e periodi negativi. Questo è il secondo anno che gioco con la Libertas. Nella passata stagione ho messo a segno tredici reti ed è stato un anno magnifico. Due anni fra, tra Folgore e Borgata, ho realizzato una decina di gol, tre anni fa a Strasatti da Under ne ho fatti diciotto e sono stato il secondo capocannoniere. In questa stagione, invece, non ho fatto tanti gol, anche perché non ho giocato tantissimo, però è stato comunque un bell’anno. Speriamo di centrare i Play-off e di finire questo campionato in bellezza. Futuro? Ancora non saprei. Ho anche altre richieste, ma non sto dicendo di andar via. Vedremo quali saranno le prospettive della Libertas per la prossima stagione”.

SHARE