Club Bleu Artisanal, svolta a Trapani una giornata di informazione rivolta ai ristoratori

87

Questa mattina, nell’aula formazione della Camera di Commercio di Trapani, si è aperta una giornata di informazione e sensibilizzazione rivolta ai ristoratori di Trapani e Mazara del Vallo per presentare le opportunità del progetto “Club Bleu Artisanal”. L’incontro è stato organizzato dai vertici dell’ente camerale con l’obiettivo di illustrare i vantaggi per le imprese che aderiranno all’iniziativa, promossa nell’ambito del Programma di cooperazione trasfrontaliera Italia-Tunisia. Il progetto punta a garantire il rispetto della qualità e della tracciabilità delle risorse alieutiche del nostro mare, valorizzando al contempo le tradizioni enogastronomiche congiunte italo-tunisine e l’approvvigionamento a “km 0” con prodotti di qualità controllata.  Si punta alla creazione del marchio di qualità “Club Bleu Artisanal” che raggrupperà i prodotti della pesca artigianale e le strutture ricettive che ne faranno uso, attuando un sistema di approvvigionamento diretto tra i pescatori di Sidi Mechreg e  di Mazara del Vallo e i ristoratori di Trapani, Mazara e Biserta. Capofila del progetto è la Camera di Commercio di Trapani, affiancata, in qualità di partner, dal Distretto produttivo della pesca di Mazara del Vallo, dall’Istituto Superiore della pesca e dell’acquacoltura di Biserta, dalla Direzione Generale della pesca e dell’acquacoltura e dalla Federazione Regionale degli albergatori di Tunisi, Cartagine e Biserta.[su_spacer]

Il seminario di questa mattina è stato aperto da Diego Carpitella, segretario della Camera di Commercio di Trapani e project manager del progetto. L’iniziativa è stata presentata nel dettaglio da Emanuela Valiante, coordinatrice del progetto per la Camera di Commercio, mentre Andrea Allotta, responsabile “Antenna Club Bleu” dell’ente camerale, ha illustrato le opportunità per le aziende offerte dal Club Bleu Artisanal. Cristina Safina, coordinatrice del progetto per il Distretto produttivo della pesca Cosvap ha invece parlato dei servizi dell’Antenna, uno sportello informativo rivolto ai ristoratori che aderiscono al progetto.[su_spacer]

Di una importante opportunità per le aziende che operano nel settore della ristorazione ha parlato il presidente della Camera di Commercio di Trapani Giuseppe Pace, richiamando i vantaggi “di un modello – ha evidenziato – che lega il turismo e la pesca con il filo conduttore delle tradizioni gastronomiche locali” ed i benefici nel potere offrire ai propri clienti “la certezza di consumare un prodotto di alta qualità grazie alle garanzie offerte dalla tracciabilità. Invito i ristoratori trapanesi – ha aggiunto il presidente Pace – ad approfittare di questa importante opportunità, in grado di rafforzare le proprie strutture aziendali”.[su_spacer]

“Con questa nuova fase del progetto – ha evidenziato Diego Carpitella – si entra nella fase operativa che porterà al lancio del marchio di qualità Club Bleu Artisanal, un’etichetta che raggrupperà i prodotti della pesca e le strutture ricettive attuando un sistema di approvvigionamento a km 0. Il punto di forza del progetto – ha concluso il segretario dell’ente camerale – consiste proprio nel conciliare la qualità del pescato con la tradizione gastronomica siciliana e tunisina, legando queste due sponde del Mediterraneo”.

SHARE