Il Liceo Scientifico “Pietro Ruggieri” in prima linea alle giornate FAI di Primavera

113

Una giornata da protagonisti, quella di ieri, domenica 22 marzo, per gli alunni del Liceo Scientifico “Pietro Ruggieri” di Marsala, impeccabili apprendisti ciceroni nell’ambito delle Giornate Fai di Primavera, prima al prestigioso sito di Santa Maria della Grotta, adottato dal Liceo da diversi anni, e poi alle Saline e alla Laguna dello Stagnone, dove i ragazzi si sono alternati con gli studenti di altre scuole. L’avventura è iniziata nella giornata di sabato, ma un gruppo di ragazzi ha volontariamente offerto supporto ai giovani delle altre scuole anche in momenti diversi da quelli segnati nel “programma di lavoro”. Le visite guidate del Liceo si sono svolte in italiano, inglese e tedesco. I ragazzi hanno predisposto dei pannelli illustrativi per le Saline e lo Stagnone, svolgendovi anche un’estemporanea di pittura. Com’è noto le saline di Marsala e la Laguna dello Stagnone sono risultate al primo posto nel censimento FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano), che in vista dell’appuntanto di Expò 2015 ha chiesto agli italiani di segnalare i “luoghi del cuore”, ossia quei siti particolarmente importanti per gli stessi cittadini, dove la bellezza paesaggistica si unisce alla buona abitudine di un’alimentazione sana e sostenibile.[su_spacer]

La chiesa di Santa Maria della Grotta fa parte dell’istituendo Parco archeologico di Marsala, ed è particolarmente significativa nell’ambito della storia di Lilibeo-Marsala, a partire dalla nascita della città punica di Lilibeo, quando venne destinata a necropoli, poi a latomia, e poi a sede di una comunità monastica fino al rifacimento della chiesa ipogeica nel Settecento a cura dell’architetto trapanese Giovan Biagio Amico. I suoi affreschi, particolarmente pregevoli, sono in grave stato di abbandono, al punto da richiederne un intervento di restauro immediato, quello che è stato richiesto, dopo l’eventuale presentazione di un apposito progetto alla Regione, all’assessore regionale dei Beni Culturali, Antonio Purpura, ieri in visita alla Chiesa. Nonostante, infatti, dei lavori di restauro siano stati in passato effettuati per impedirne la rovina, la chiesa si trova ormai in condizioni di estrema precarietà. Ieri in visita alla Chiesa, assieme all’assessore regionale, c’era il deputato regionale Antonella Milazzo, e con loro anche il candidato sindaco del Pd, Alberto Di Girolamo.

Nel pomeriggio i ragazzi del Liceo hanno continuato la loro opera di guida turistica all’Imbarcadero di Mozia dove hanno intrattenuto diversi turisti inglesi.

SHARE