Maxi sequestro di 1.500 chili di pesce al porto peschereccio di Trapani

444

Mille e cinquecento chili di pesce fresco e congelato sono stati sequestrati dal  personale della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Trapani, nel corso di alcuni controlli eseguiti presso il porto peschereccio di Trapani. [su_spacer]

L’operazione di controllo, finalizzata a verificare la regolare detenzione e commercializzazione di prodotti ittici su area demaniale, ha permesso di sequestrare i prodotti e di elevare sanzioni nei confronti di tre commercianti mazaresi risultati sprovvisti del previsto nulla osta rilasciato dalla Capitaneria di Porto, abilitante all’esercizio di attività su area demaniale. Tali sanzioni amministrative vanno da un minimo di 2.582 euro ad un massimo di 15.493 euro.Degli interventi è stato informato il sindaco Vito Damiano, quale Autorità competente.

 

SHARE