Promozione, Girone A – Pisciotta: “Non mi aspettavo questo Salemi. Folgore merita l’Eccellenza. Favignana…”

89

A centottanta minuti dalla fine del campionato di Promozione, l’ex direttore sportivo del Salemi ed ex dirigente della Folgore Gianluca Pisciotta, intervenuto ai microfoni di Tvio, ha fatto un bilancio sul Girone A: “Non mi aspettavo un campionato del genere dal Salemi. Purtroppo il Presidente è stato lasciato solo, sia dal comune che dai suoi più stretti collaboratori. Nel calcio si programma e non si improvvisa. Il Salemi è partito con l’handicap di giocare con la Juniores nelle prime otto gare di campionato e due di coppa, perdendone nove su dieci. Il Presidente, successivamente, ci ha ripensato volendo sistemare la squadra per mantenere la categoria. Con l’avvento di mister Foscari, le cose si erano sistemate a livello di risultati ed organizzazione. Da febbraio – continua – per una serie di motivi legati ad infortuni, motivi economici e organizzativi, la squadra non è più riuscita a tirarsi fuori dalla zona retrocessione”. Quindi il commento di Pisciotta sul Favignana di mister Lo Bue: “Gli isolani, a mio avviso, faranno i play-out, grazie ai tre punti conquistati a tavolino contro il Ligny“. Sulla Folgore, invece, ci dice: “Sia la Folgore che il Raffadali sono squadre costruite per vincere. Meritano entrambe l’Eccellenza. Tramite i Play-off, la squadra del Presidente Raineri conquisterà il massimo campionato regionale. Il Raffadali – aggiunge – è stato più concreto e solido a chiudere le partite. Un’altra squadra che ha espresso un bel gioco è la Libertas. Secondo me, tramite la Coppa Italia, salirà in Eccellenza. Livello girone? Devo dire che quest’anno il campionato di Promozione è stato molto livellato e combattuto, sia nella zona alta che in quella bassa della classifica”.

SHARE