Corrado Mutolo: “A Marsala la svolta con Vinci. Mazara sorpresa. Parmonval…”

107

L’ex allenatore di Parmonval e Atletico Campofranco e attuale tecnico della Castelbuonese Corrado Mutolo (nella foto con Roberto Boscaglia e Francesco Di Gaetano), intervenuto questa mattina ai microfoni di Tvio, ha fatto un’analisi sul Girone A del massimo torneo regionale ad appena novanta minuti dalla fine. Sul Marsala, vincitrice del campionato e promossa in Serie D con tre giornate di anticipo, Mutolo si è espresso così: “Per me la svolta è arrivata con l’ingresso in società del presidente Vinci, perché ha portato entusiasmo e forza economica. Ha parlato subito di obiettivi importanti; ci sono stati acquisti importanti per la categoria ed è stata confermata l’ossatura dell’anno precedente. Il cambio tecnico ha dato il giusto equilibrio per dominare il campionato, anche se è giusto sottolineare che Angelo Sandri nelle due stagioni e mezzo ha raggiunto obiettivi considerevoli“. Sulla deludente Parmonval, partita con obiettivi diversi e costretta a rinunciare anche alla corsa Play-Off, Mutolo la pensa così: “Per quanto riguarda la Parmonval secondo me ha influito molto la pressione per un obiettivo dichiarato come la serie D. Hanno preso uno dei migliori tecnici presenti in Sicilia, Andrea Pensabene, hanno confermato quasi tutto il blocco dell’anno scorso, quindi le aspettative erano tante. Sorprese e delusioni di questo torneo? Le sorprese sono due: il Mazara e la Sancataldese. Le rivedo nella Parmonval dell’anno scorso. Senza proclami stanno facendo un ottimo campionato. Più che delusione mi aspettavo qualcosina in più dal Gemini. Una rosa con ottimi elementi non doveva soffrire sino all’ultimo per raggiungere la salvezza”.

SHARE