Favignana, oltre 200 visitatori all’ex Stabilimento Florio a Pasqua nonostante il maltempo

138

Quattro giorni di apertura in coincidenza con il periodo pasquale, e come anticipo della stagione estiva ormai prossima che, nonostante le condizioni meteo poco stabili e non incoraggianti, hanno fatto registrare all’ex Stabilimento Florio di Favignana la presenza di 243 visitatori, di cui una decina stranieri, provenienti per la maggior parte dalla provincia di Trapani e poi dal Nord e Centro Italia. Da venerdì 3 aprile a oggi, lunedì di Pasquetta, infatti, accompagnati dalle 7 guide specializzate presenti all’ex Tonnara, sono stati in tanti ad effettuare la visita ad uno dei poli museali più  importanti del meridione d’Italia e certamente uno dei musei siciliani più commentati su TripAdvisor e plurirecensito: 146 soltanto nella giornata di ieri, domenica di Pasqua. Entusiasti delle visite guidate, previste alle 10.30, alle 11.15 e alle 12, buona parte dei turisti, anche siciliani (provenienti per lo più da Messina e Siracusa) si sono poi fermati sull’isola per il soggiorno in queste festività.[su_spacer]

“La decisione di aprire l’Ex Stabilimento ai turisti e ai visitatori anche giornalieri è stata tutto sommato dell’ultima ora – dice il sindaco, Giuseppe Pagototuttavia, grazie alla solita e proficua collaborazione con la Soprintendenza e a quella con le guide esperte e sempre disponibili siamo stati in grado di rendere un ottimo servizio permettendo di mostrare l’unicità della struttura che con le sue sale multimediali e i diversi spazi utili per l’organizzazione di eventi etno-culturali, continua a rappresentare l’emblema del florido passato della tonnara. Quello di questi giorni  è stato un assaggio della stagione ormai imminente e adesso ci stiamo preparando all’apertura definitiva per l’estate. Abbiamo inoltre versato l’intero incasso dei biglietti d’ingresso alla Regione Siciliana”.[su_spacer]

Le guide dell’ex Stabilimento, tutti giovani locali, hanno prestato la loro opera anche nei giorni festivi a titolo totalmente gratuito.

SHARE