Arti Marziali, l’Asd Team Sicilia fa incetta di medaglie a Messina

187

Si è svolta al PalaBucalo di Messina, la seconda tappa della Maratona Italiana della WTKA, valida per la qualificazione al Campionato Italiano Assoluto stagione sportiva 2015, che si svolgerà a Napoli nel mese di Maggio. Il punteggio acquisito durante l’intero campionato determinerà la nuova nazionale italiana WTKA per la prossima stagione sportiva. La competizione sportiva ha visto la partecipazione di oltre 400 atleti in rappresentanza di circa 40 società, team e gruppi sportivi provenienti da tutto il sud Italia, che hanno gareggiato in ben 10 diverse Discipline Marziali e Sport da Combattimento.[su_spacer]

Continua il nuovo percorso di qualificazione che, nella stagione sportiva appena conclusa, ha permesso a ben 5 atleti trapanesi dell’ASD Team Sicilia di entrare in Nazionale Italiana e rappresentare la nostra Nazione ai prossimi Mondiali Unificati che si svolgeranno in Spagna, alla quale hanno già aderito 50 Federazioni Internazionali. L’A.S.D. Team Sicilia di Trapani, Associazione storica diretta dallo stesso Maestro Cesare Belluardo (cintura nera 7°dan), con una rappresentativa di 10 atleti che hanno gareggiato in più categorie e specialità dimostrando di sapersi adattare nel corso della stessa manifestazione a diversi regolamenti e stili marziali, ha fatto man bassa di medaglie. Sono, infatti, un totale di 45 le medaglie conquistate in gara, di cui 36 individuali e 9 di squadra. Nel dettaglio 22 ori, 17 argenti e 6 bronzi.[su_spacer]

Gli atleti che hanno vinto svariati ori individuali sono i fratelli Davide e Alessio Belluardo, i fratelli Rosario e Paolo Di Stefano, Anna Cipolla, Samuele Andolina, Marco Abita e Fulvio Giglio, argenti per Davide Lombardo, Fabiano Andolina e Mauro Ambrosini. Ancora oro e argento, con due squadre aventi i colori del Team Sicilia, per la categoria bambini 8/12 anni e un bronzo nella categoria ragazzi. [su_spacer]

Ogni atleta del Team Belluardo ha gareggiato nelle quattro discipline di gara della kick boxing (fight point, continuous fighting, kick light, k-1 light) e in doppie categorie di peso, per gli adulti anche in quelle a pieno contatto nel quale è ammesso il ko. Di particolare rilievo l’oro ottenuto da Samuele Andolina nella specialità del K-1 su ring, dimostrando nei fatti e senza troppi proclami, che la scuola del Maestro Belluardo continua ad essere tra le prime in Regione anche in questa specialità. [su_spacer]

Prossimo appuntamento agonistico in Calabria per la terza ed ultima fase del girone di qualificazione per i prossimi Campionati Italiani Assoluti di Napoli.

SHARE