Castelvetrano, un calcio alla mafia attraverso un torneo della legalità

91

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, ha preso parte nei giorni scorsi al “Torneo della Legalità”, svoltosi presso lo stadio  comunale  “Paolo Marino”. L’evento, organizzato per il quinto anno consecutivo dall’associazione sportiva Civitas, in collaborazione con la Civica Amministrazione, è stato dedicato alla memoria di  Antonio Zanda, presidente della Civitas, e promotore dell’evento, venuto  a mancare qualche mese fa per un male incurabile. [su_spacer]

Al Torneo, nel corso degli anni hanno partecipato anche i magistrati  Marcello Viola e Roberto Piscitello ed il funzionario della Polizia di Stato Manfredi Borsellino, figlio del giudice ucciso dalla mafia. Alla bella giornata di sport, che per la cronaca è stata vinta dalla rappresentativa dei magistrati, che ha avuto la meglio sulle squadre del 6° reggimento Bersaglieri di Trapani, e dell’A.S. Civitas Castelvetrano, hanno presenziato anche il Questore di Trapani  Dr. Maurizio Agricola, il Procuratore aggiunto di Palermo Dr.ssa Maria Teresa Principato, ed il Procuratore della Repubblica di Trapani Dr. Marcello  Viola. Dopo le premiazioni, la manifestazione ha avuto il suo epilogo presso l’istituto Alberghiero, dove i ragazzi ed i loro docenti hanno allestito un meraviglioso buffet.[su_spacer]

Il Sindaco nel suo indirizzo di saluto ha voluto ringraziare i tanti ospiti presenti e gli alunni delle scuole medie Pardo, Medi e Pappalardo, presenti in gran numero: “Abbiamo dato un altro bel calcio alla mafia grazie alla presenza di migliaia di giovani che credono fortemente ai valori della legalità e del rispetto per gli altri e condannano con forza ogni forma di criminalità mafiosa– ha detto Errante- un grazie particolare va rivolto agli organizzatori ed ai  tanti magistrati intervenuti che, con la loro presenza hanno testimoniato la vicinanza alla nostra comunità”. 

SHARE