Erice, crolli di intonaci e calcinacci al Carcere di San Giuliano

261

Cade a pezzi il carcere di San Giuliano. Le infiltrazioni d’acqua, dovute alle abbondanti piogge cadute durante l’inverno, hanno provocato la caduta di alcuni intonaci e calcinacci nelle celle, nelle docce e nei corridoi della casa circondariale trapanese, fortunatamente senza danni a persone. Il reparto interessato è quello denominato “Tirreno” dove sono ospitati cinquanta detenuti.[su_spacer]

Non si è fatta attendere la richiesta da parte del direttore dell’istituto penitenziario Renato Persico di un intervento dell’ufficio tecnico del Provveditorato. Persico ha chiesto la chiusura parziale o totale del settore per tutelare l’incolumità delle persone recluse, nonché degli agenti di polizia penitenziaria che operano all’interno della casa circondariale. Nei prossimi giorni, i componenti del sindacato Uil eseguiranno una visita presso la struttura per fare il punto della situazione.

SHARE