Paceco, extracomunitari lavorano per la cura del verde pubblico

174

Un gruppo di dieci giovani extracomunitari, sta svolgendo un periodo di tirocinio presso il Comune di Paceco, nell’ambito di un corso di formazione realizzato dalla Cooperativa Sociale Badia Grande in collaborazione con l’Associazione Progetto Europa di Trapani. Si tratta di un corso di Vivaista, al termine del quale è previsto un esame finale con il successivo rilascio di una certificazione delle competenze, secondo i parametri indicati dalla Comunità Europea.

Il Comune di Paceco si è reso disponibile a collaborare alla realizzazione di questo progetto, permettendo ai corsisti di svolgere la parte pratica prevista nel tirocinio.

In particolare, i dieci corsisti, in collaborazione con gli operai del Comune, cureranno gli spazi verdi del centro abitato, per un totale di 130 ore di attività. Tra i lavori previsti, è compresa anche la pulizia del giardino confiscato alla mafia, nella piazza Arciprete Mario Trapani (di fronte la statua di Padre Pio), con lo scopo di valorizzare tale spazio, rendendolo fruibile alla cittadinanza.

I partecipanti al corso sono giovani di varie nazionalità (Senegal, Etiopia, Mali, Gambia, Somalia, Pakistan), inseriti nel progetto europeo FER “Al Roshd 2” gestito dalla Cooperativa Sociale Badia Grande, volto all’integrazione sociale dei ragazzi stranieri.

“Attraverso questa iniziativa, la nostra Amministrazione – afferma il Sindaco, Biagio Martorana – vuole contribuire concretamente all’integrazione dei migranti che arrivano nel nostro territorio, nel rispetto della legalità e delle diverse culture, realizzando al contempo lavori di pubblica utilità per la cittadinanza, senza alcun costo per la collettività”.

SHARE