Movimento Azzurro e Osservatorio per la Legalità insieme a tutela dell’ambiente, sotto osservazione la spiaggia di Guidaloca

713

E’ stato siglato un accordo tra Giuseppe Mazzara, Presidente della sezione territoriale dell’associazione “Movimento Azzurro”, organizzazione di protezione ambientale legalmente riconosciuta dallo Stato, e il Presidente de l’Osservatorio per la Legalità di Trapani, avvocato Vincenzo Maltese.[su_spacer]

L’accordo nasce con il fine del perseguimento di azioni per il risanamento ambientale e la salvaguardia della natura. “Nei fatti – spiega il presidente degli ambientalisti Giuseppe Mazzara – il nostro movimento ha chiesto supporto ai professionisti dell’Osservatorio per valutare caso per caso la presentazione di eventuali esposti /denunce o per intraprendere qualsiasi altra iniziativa di natura legale, in ipotesi di reati ambientali con assistenza per tutto l’iter processuale”.[su_spacer]

“Raccogliamo con piacere la proposta di siglare tale accordo con il “Movimento Azzurro” – dichiara Vincenzo Maltese, presidente dell’Osservatorio per la legalità –  che di conseguenza sarà parte integrante per quelle iniziative di tutela ambientale. Ha già anticipato di volersi costituire parte civile tramite il nostro patrocinio, nell’istaurando processo a carico dei presunti responsabili, per lo scempio perpetrato in danno della scogliera della frazione di Macari nel Comune di S.Vito Lo Capo.[su_spacer]

Il Movimento Azzurro ha da ultimo sollecitato l’attenzione dell’Osservatorio sulla spiaggia di Guidaloca a Castellammare del Golfo  dove, su segnalazione di diversi cittadini ci sarebbe stato un deposito di “aggregati inerti” probabilmente al fine di piazzare i lidi in vista dell’imminente stagione estiva. L’avv. Valerio Duca è già stato incaricato di verificare se tali circostanze corrispondano a verità e se possano integrare ipotesi di reato. Nel qual caso, il legale è già stato incaricato di presentare apposito esposto/denuncia dinanzi alla Procura della Repubblica di Trapani.

SHARE