Trapani, al via la fase di preparazione allo sciopero generale della scuola

126

Con una partecipatissima assemblea sindacale nei locali dell’istituto per Geometri di Trapani, ha preso il via stamattina per il personale docente e ATA la fase di preparazione allo sciopero generale della scuola. Lo sciopero è indetto per il prossimo 5 maggio da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda  contro i provvedimenti proposti dal Governo col DDL di riforma denominato “Buona Scuola”, provvedimenti ritenuti inaccettabili poiché in contrasto con l’esigenza di valorizzare il ruolo della scuola e riconoscerne la funzione cruciale per il rilancio della crescita del Paese.[su_spacer]

sciopero scuola21All’incontro hanno partecipato i segretari provinciali di Flc Cgil Ignazio Messana, Cisl Scuola Francesca Bellia, Uil Scuola Giuseppe Termini e Snals Clelia Casciola. Erano presenti, inoltre, il segretario generale della Cgil Trapani Filippo Cutrona, il segretario generale della Uil Trapani Eugenio Tumbarello e il segretario provinciale Cisl Palermo Trapani Daniela Di Girolamo. Analoga assemblea sindacale sarà ripetuta il 4 maggio, alle 11,30, all’istituto Agrario di Marsala.[su_spacer]

Una folta delegazione di lavoratori e di lavoratrici della scuola della provincia di Trapani parteciperà alla manifestazione nazionale del 5 maggio a Palermo. In particolare, partiranno due pullman da Trapani, uno da Marsala, uno da Mazara del Vallo, uno da Castelvetrano e uno da Alcamo. I partecipati si raduneranno alle 9 a piazza Marina a Palermo, da dove partirà un corteo che percorrerà corso Vittorio, via Roma e via Cavour, fino a piazza Verdi, dove davanti al teatro Massimo si svolgerà il comizio al quale interverranno i segretari nazionali di categoria.

SHARE