La Pallacanestro Trapani risponde a Matteo Boniciolli

177

In riferimento a quanto apparso sul profilo Facebook di Matteo Boniciolli, riguardante la Pallacanestro Trapani, arriva la posizione ufficiale del club del Presidente Basciano: “Sorprende che il signor Matteo Boniciolli, allenatore di provata esperienza e stimato nella pallacanestro italiana, debba imbarcarsi in analisi sull’utilizzo di giovani atleti che hanno militato nella nostra società, senza praticamente essere a conoscenza di nulla che riguardi le dinamiche della nostra prima squadra. Sorprende ancor di più che lo stesso signor Matteo Boniciolli valuti il lavoro che stiamo svolgendo nel nostro settore giovanile, implicitamente giudicando l’opera di professionisti che ogni giorno, come egli stesso saprà, profondono molto sforzi in palestra, per costruire una realtà importante per il nostro territorio, puntando anche al reclutamento di giovani interessanti. E’ addirittura paradossale che un rapporto non idilliaco tra società triestine debba risultare il motore emotivo e tecnico per considerazioni su un altro club, come la Pallacanestro Trapani, che sta provando a fornire un contributo alla pallacanestro italiana lavorando anche nel settore giovanile. A completare il quadro, questa pesante critica nei nostri confronti giunge mettendo insieme realtà di prima squadra e di settore giovanile, palesemente distanti per logiche e gestione, come qualsiasi dirigente di società sa benissimo. Morale: crediamo che per risolvere ruggini (che crediamo di intuire) fra società triestine non ci sia bisogno di tirare in ballo altri club come il nostro, non esente da errori ma almeno intellettualmente onesto quel che basta per non  tirare in ballo “terzi”. Se ciò dovesse ripetersi non esiteremo a tutelare con ogni mezzo la nostra immagine”.

SHARE