Trapani, un corso su legalità e trasparenza per i dipendenti comunali

152

I Relatori erano di grande spessore, e la risposta dei Personale è stata estremamente positiva. Centinaia di dipendenti comunali (Dirigenti, funzionari, impiegati) hanno partecipato all’incontro per la illustrazione delle “Disposizioni per la prevenzione della corruzione” e del relativo Piano Triennale che l’Amministrazione Comunale ha voluto organizzare. La ex sala consiliare di Palazzo D’Alì si è riempita di “comunali” per ascoltare le relazioni del magistrato Andrea Nozzi, sostituto procuratore presso il Tribunale di Trapani, e dei dottori Fabrizio Dall’Acqua e Raimondo Liotta, rispettivamente ex ed attuale Segretario Generale del comune di Trapani, nonché responsabili dell’Anticorruzione nelle Amministrazioni di competenza. Il saluto introduttivo è stato reso dall’avvocato Loredana Mazzarella, assessore alla Legalità del Comune di Trapani.[su_spacer]

Se il magistrato Nozzi ha parlato in generale della legalità nelle pubbliche Amministrazioni, i Segretari Generali Dall’acqua e Liotta sono entrati nello specifico, il primo riportando la propria esperienza al Comune di Palermo, il secondo illustrando le linee guida assunte al Comune di Trapani, che all’inizio del 2014 ha adottato il proprio Piano Triennale di prevenzione della corruzione, il programma triennale della Trasparenza e Integrità e il codice di Comportamento.
Diversi gli interventi da parte del Personale, ai quali i relatori hanno fornito risposte esaustive.

SHARE