Rete ospedaliera Asp Trapani, De Nicola: “Stiamo predisponendo la nuova pianta organica”

188

 

 

“E’ solo per l’abnegazione e lo spirito di sacrificio di tutto il personale sanitario, e in particolare dei medici ospedalieri, se nei nosocomi della provincia non si verificano casi di malasanità”.[su_spacer]

Lo ha detto il direttore generale dall’Azienda sanitaria provinciale di Trapani Fabrizio De Nicola intervenendo al convegno regionale dell’Associazione chirurghi ospedalieri italiani, che si svolge oggi alla Tonnara di Bonagia, e che è presieduto da Lelio Brancato, primario di chirurgia generale al S. Antonio abate.[su_spacer]

“Il blocco della assunzioni a tempo indeterminato infatti, insieme allo stop della Corte dei conti per i contratti a termine, ha reso gli organici sempre più scarni per far fronte ai bisogni di sanità del cittadino, e ha costretto medici e infermieri a turni massacranti. Per questo  anche per garantire i LEA, i livelli essenziali di assistenza fissati dal Servizio sanitario nazionale, abbiamo continuato in questi giorni a chiamare del personale medico a tempo determinato, per porre un rimedio almeno alle lacune più eclatanti. Stiamo facendo al più presto- ha concluso De Nicola – per approvare una nuova pianta organica adeguata alla recente rimodulazione della rete ospedaliera,  in maniera così da far partire la mobilità e poi poter indire i concorsi”.

SHARE